Israele, aggiornamento sulla situazione del turismo

0
390

Riportiamo la nota ufficiale diffusa dall’Ufficio Nazionale Israeliano del Turismo

L’attuale situazione internazionale legata alla diffusione del Coronavirus COVID 19 si sta rivelando problematica in tutto il mondo.

Israele è un Paese piccolo (grande quanto la Lombardia) e come altri sta cercando di contenere i rischi della diffusione del coronavirus attraverso provvedimenti presi dal Ministero della Salute di Israele e indirizzati a tutti coloro, italiani e non, che hanno soggiornato in Italia o nei Paesi a rischio (Cina, Thailandia, Hong Kong, Singapore, Macao, Corea del Sud, Giappone) nelle ultime due settimane.

La diffusione del virus in Italia e, soprattutto, la gestione della comunicazione relativa a questo evento eccezionale hanno trasmesso un generale allarmismo verso l’Italia e verso chi provenga dall’Italia stessa.

Israele sta quindi seguendo un iter finalizzato a preservare la salute della propria popolazione, cercando di circoscrivere e contenere i rischi della diffusione del virus: questa è la sola ed unica finalità dei provvedimenti restrittivi indirizzati a quanti provengono dall’Italia.

Attualmente non è quindi concesso l’ingresso in Israele per coloro che, avendo soggiornato in Italia nelle ultime due settimane, si recheranno in Israele.

Regolari i voli per Israele con scalo in Italia.

L’Ufficio Nazionale del Turismo Israeliano con sede a Milano e tutto il Ministero del Turismo di Israele stanno facendo ogni sforzo per fornire ogni possibile aiuto e informazioni in tempo reale al trade e ai turisti individuali.

“Siamo consapevoli di come questa sia una situazione di grandissima difficoltà. Sappiamo che gli sforzi comuni consentiranno di tornare alla normalità quanto prima. Questa è una speranza rafforzata enormemente tanto dal grandissimo impegno di tutti, quanto dall’ottimo sistema sanitario presente sul territorio di Italia e Israele. Siamo vicini a tutti i turisti, ai pellegrini e a tutti gli operatori del settore e insieme stiamo già lavorando per riprendere a pieno ritmo nelle prossime settimane l’attività di promozione, in vista soprattutto delle vacanze di Pasqua ormai alle porte. Tutto il team  – Soheila, Mariagrazia e Pietro –  ed io saremo a disposiizone anche per tutto il prossimo weekend” ha dichiarato Avital Kotzer adari direttore dell’Uffiico Nazionale Israeliano del Turismo.

l Ministero del Turismo sta poi facendo il possibile in loco per aiutare gli italiani a rientrare in patria e sta cercando di gestire al meglio questa situazione complessa e inaspettata e in continuo evolversi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here