8.2 C
Milano
domenica, Dicembre 4, 2022

Il “TrenoBLU” e i “Treni del gusto” per scoprire la Lombardia fuoriporta tra natura, arte e feste enogastronomiche

Anche se siamo ancora in pieno inverno, in queste giornate ancora fredde e grigie perché non cominciamo a pensare a una gita fuoriporta, lontano dallo stress delle città, per riscoprire i paesaggi dimenticati della Lombardia, comodamente seduti in treno? Con la destinazione finale che può essere una gita in battello sul Lago d’Iseo piuttosto che la degustazione di prodotti tipici della tradizione lombarda; o verso altre mete ancora, anche fuori regione, tutte comunque da ‘leccarsi i baffi’. E’ quanto propone il programma 2016, al via il prossimo 1°maggio (con un’anteprima il 17 aprile), con iniziative fino a dicembre, messo a punto dalle Associazioni di volontariato senza scopo di lucro ‘Ferrovia del Basso Sebino’ e “Ferrovia Turistica Camuna” (entrambe del Gruppo “F.T.I. – Ferrovie Turistiche Italiane”), in collaborazione con la Cooperativa Sociale Il Nucleo Onlus, con la Fondazione FS e altri Enti.

L’iniziativa ‘TrenoBLU – Treni turistici per il Lago d’Iseo… e non solo’, quest’anno alla sua ventitreesima edizione, prevede quasi sempre partenze da Milano e Bergamo in direzione soprattutto del Lago d’Iseo ed i suoi dintorni, senza dimenticare altre piacevoli località lombarde, sedi di interessanti manifestazioni, per lo più gastronomiche. Da sottolineare che le manifestazioni in calendario si svolgeranno quasi esclusivamente con treni storici a vapore, trainati da una sbuffante locomotiva del 1913 (la mitica 625-100, detta la “Signorina”, ormai ultracenteneraia), con le tipiche carrozze “centoporte”, dalle classiche panche in legno, degli anni ’30 del secolo scorso (oggi preservate nel parco storico della Fondazione FS).

Il viaggio si svolgerà principalmente lungo la linea turistica Palazzolo sull’Oglio – Paratico Sarnico, una linea rimasta chiusa nella tratta finale per quasi 30 anni e riattivata nel 1994 grazie all’iniziativa di FBS, Trenitalia e RFI, WWF, enti locali e aziende private.

Dall’inizio di maggio ai primi di luglio e poi da settembre a novembre, in numerose occasioni verranno quindi proposte interessanti iniziative rivolte a tutti coloro che vorranno passare una giornata al lago o immergersi in qualche evento enogastronomico o culturale, a stretto contatto con la natura e lontani mille miglia dal caos cittadino.

Pertanto, lungo la linea che si affianca al fiume Oglio nel suo percorso dal lago alla pianura, i primi appuntamenti saranno il 1°maggio nonchè il 15 ed il 29 maggio oltre al 19 ed il 26 giugno ed il 3 luglio.

Si ricorda che, per chi non fosse interessato al solo viaggio sul treno storico, sono quasi sempre disponibili anche delle proposte a “pacchetto completo” comprensive di viaggio in treno, escursione in battello, pranzo tipico in ristorante e visite a borghi interessanti. Non mancheranno poi le occasioni per scoprire vini e spumanti di Franciacorta e Val Calepio in una limitata serie di bottiglie con etichetta ‘Selezione TrenoBLU’.

Da segnalare, tra le proposte di quest’anno, oltre a tanti classici, anche alcune significative conferme ed altre rilevanti new entry: tra le prime vengono riproposti i tre più recenti successi degli ultimi anni come l’originale rappresentazione teatrale in viaggio con il ’”Delitto sul Sebino Express” (il 15 maggio) e gli appuntamenti autunnali con la “Sagra e Palio dell’Oca” a Mortara (PV) il 25 ettembre, poi “Tra Storia e fede” verso Varallo Sesia (il 2 ottobre) ed i “Sapori di Valtellina” il 16 ottobre.

Tra le principali novità sono da annoverare il treno storico elettrico “Mantova: Capitale della Cultura 2016” il 17 aprile aprile (in collaborazione con ARSMS – Associazione Rotabili Storici Milano Smistamento), il “Treno di Primavera”, stavolta in partenza da Milano e Bergamo il 15 maggio e soprattutto le tre giornate per la grande ed originale kermesse “The floating piers” dell’artista bulgaro-americano “Christo” che tra metà giugno e l’inizio di luglio colegherà Monteisola a Sulzano e all’isoletta di San Paolo con delle passerelle galleggianti. Anche FBS e Nucleo saranno quindi impegnati con Fondazione FS per assicurare nelle tre domeniche del 19 e 26 giugno e 3 luglio, dei collegamenti con treni storici (a vapore e diesel) da Milano, Bergamo e Palazzolo fino a Paratico e proseguimento in battello da Sarnico a Monteisola con la Navigazione Lago d’Iseo.

Da ricordare anche i treni a vapore per due significativi anniversari: il 140° della Ferrovia che verrò festeggiato il 29 maggio mentre il 150° della Ferrovia Brescia – Cremona si celebrerà l’11 settembre.

In collaborazione con “FTC – Ferrovia Turistica Camuna” viene inoltre confermata l’offerta di proposte per gruppi con partenza da Brescia o Rovato, con treni ordinari, alla scoperta degli scorci più belli della Franciacorta e del lago. Anche qui non mancheranno le occasioni “golose” con escursioni sempre a carattere enogastronomico, disponibili per un ampio periodo da fine marzo a fine settembre.

Da sottolineare che ci piace definire questa serie di particolari gite fuoriporta (che riassumiamo insieme a quelle già segnalate prima) come ‘treni del gusto’, visto che le mete coincidono quasi sempre con i paesi e i borghi dove si tengono alcune tra le più interessanti sagre lombarde.

Con i “treni del gusto “sarete così a:

  • –  Paratico-Sarnico (BS-BG) con il “Il treno di Primavera” da Milano, Monza e Bergamo (15 maggio) ” da Bergamo e Palazzolo (29 maggio)
  • –  Iseo (BS) per il “Festival dei Laghi italiani” da Milano (25 settembre) ” da Milano, Monza e Lecco (16 ottobre)
  • –  Mortara (PV) per il “Palio e la Sagra del salame d’oca” da Milano e Lodi (20 novembre)
  • –  Morbegno (SO) per la “Mostra del Bitto” da Milano, Monza e Lecco (16 ottobre)
  • –  Cremona per la “Festa del Torrone” da Milano e Lodi (20 novembre)

E per concludere, altre puntate fuori Lombardia, visto che il ‘treno dei desideri’ della Ferrovia del Basso Sebino promette fin d’ora che il 27 novembre, oltre al 4 ed 8 dicembre vi porterà in tutta comodità, con un treno elettrico d’epoca, nella magica atmosfera dei mercatini natalizi di Trento.

Ci piace chiudere ricordando la conferma dell’accordo tra TrenoBLU ed il Parco Oglio Nord e la Riserva Naturale Oasi WWF di Valpredina a sostegno delle attività dei due Enti per la diffusione della cultura ambientale e nella lotta alle emissioni di CO2.

Per ulteriori informazioni:

www.ferrovieturistiche.it
FBS – Ferrovia del Basso Sebino

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles