Il manifesto dei giornalisti italiani di viaggio per superare il Covid19

0
216

di Mauro Pigozzo per Storie di Eccellenza

 

Rilancio del brand Italia con una campagna internazionale di marketing, sostegno all’editoria turistica, collaborazione tra Regioni e Ministero per una promozione coordinata del Sistema Turistico Italia. Sono le tre richieste contenute in un Manifesto rivolto al Governo dal Gist, (Gruppo Giornalisti della stampa Turistica) e Neos (Giornalisti di viaggio associati). “Il turismo rappresenta circa il 13% del Pil italiano e il 6% dell’occupazione, in una rete di decine di migliaia di imprese, per circa 250 miliardi di valore – scrivono nel Manifesto – Nel rilancio dell’economia turistica post coronavirus, si dovrà agire all’interno della filiera: istituzioni, agenzie, tour operator, strutture ricettive, ristorazione, vettori, servizi, informazione. Ciascuno nel rispetto del proprio ruolo e funzione, individuando ‘buone pratiche’ e puntando sull’eccellenza”. Gist e Neos hanno infine ricordato quanto la crisi abbia inciso anche sulla stampa di settore, come emerge da un loro recente sondaggio, secondo il quale l’emergenza ha contratto il lavoro fino al 50%, per il 74% dei giornalisti, un calo dovuto per il 43% alla sospensione di pagine di turismo. (ANSA).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here