IL Giorno dedica un articolo al socio Gist Jimmy Pessina

0
1285

Jimmy pilota, fotografoegiornalista con la grande passione per i viaggi

 

 

RHO 25 giugno – Rugby, bob, sci, automobilismo, atletica, fotografia, giornalismo, viaggi attorno al mondo. Queste le sue passioni! E’ un personaggio "polivalente", Giancarlo Pessina, rhodense doc, da tutti conosciuto come Jimmy che in questi giorni ha ricevuto un’altra onorificenza, quella di "Ambasciatore della cultura turistica dei due mari di Taranto". Settantadue anni, in perfetta forma fisica è sempre in giro per il mondo, ma quando è nella sua Rho, non usa auto, ma scorrazza con la bicicletta. "Un modo come un altro per rilassarsi", afferma. la sua vita è un romanzo illustrato.
Una vita attivissima iniziata con lo sport?
"Certo. Da studente ho giocato nel Rugby Rho per otto anni. Poi, a 23 anni ho scoperto la passione per il bob tanto che nel 62 ho fatto il corso di pilota a Cortina e nel 1967 sono entrato nella squadra Azzurra come riserva mentre nel ’68 ho debuttato nella Nazionale Italiana come pilota titolare correndo fino al 1973"
Dal rugby e il bob a…?
"Nell’estate del ’69 ho partecipato al Corso per cronometristi della Federazione Italiana Cronometristi ottenendo l’abilitazione che mi ha consentito di rimanere nel mondo dello sport. Nel 75 sono diventato starter internazionale partecipando alle più prestigiose competizioni mondiali, dallo sci, all’atletica, all’automobilismo.
Dallo sport alla fotografia e a giornalismo turistico.
Lo sport mi ha dato molto permettendomi di entrare a far parte dell’ufficio stampa dell’ex Cariplo dal 1974 al ’90 dove ho collaborato ad organizzare importanti eventi tra i quali la mostra del Mantenga a Londra, ai restauri del Palazzo Te di Mantova, della prestigiosa Biblioteca Ambrosiana di Milano e di alcune antiche ville patrizie Ho collaborato e collaboro con giornali e riviste.
Un impegno a 360 gradi riconosciuto anche dalla sua città?
Lo scorso anno l’amministrazione comunale mi ha conferito l’onorificenza civica che viene data ai cittadini rhodensi che si sono distinti in vari settori.
Ora è arrivata anche quella di Ambasciatore dei due mari di Taranto.
E’ un riconoscimento conferitomi dalle Università degli Studi di Bari, di Lecce e di Foggia con il Centro di Cultura Renoir di Taranto. Il prestigioso encomio viene concesso ai professionisti dell’informazione e della comunicazione che hanno contribuito alla maggior conoscenza e valorizzazione dell’arte, della cultura, usi, costumi, tradizioni, evidenziando le bellezze e le attrattive della Regione Puglia.

RHO "Cento spiagge da vedere nella vita". E’ l’ultimo impegno editoriale di Jimmy Pessina. Si tratta di una straordinaria pubblicazione d’equipe che ha richiesto più di due anni di lavoro, edito dalla Rizzoli e realizzato dal Gist, Gruppo Italiano Stampa turistica. Gli scatti fotografici, ritenuti vere opere d’arte, sono stati esaminati e selezionati da una qualificata giuria, di scrittori, giornalisti e fotografi, e sotto esame sono finite le immagini delle isole, note, meno note o del tutto sconosciute al grande pubblico. Così sono state prescelte "Cento spiagge da non perdere nella vita", un originale vademecum per gli amanti del mare, delle spiagge, della natura, degli usi, costumi e tradizioni dell’umanità. Il volume, con una ricca iconografia, è da sfogliare, in tutta tranquillità, per viaggiare con gli occhi e la mente nelle 100 spiagge più belle e suggestive del mondo, che ognuno dovrebbe visitare, non solo con la fantasia. Le fotografie e i testi accompagnano il lettore in un viaggio attraverso i mari e gli oceani alla scoperta delle spiagge più belle, dove il tempo, l’uomo, e la natura si raccontano. E tra gli autori c’è anche Jimmy Pessina, con i testi e le foto di: "Arcipelago delle Hawaii, isola di Oahu, spiaggia di Waimea Bay.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here