2.4 C
Milano
mercoledì, Dicembre 7, 2022

IL CILE DI PABLO NERUDA

Cantato dai versi di Neruda e descritto dalle più belle pagine di innumerevoli scrittori, il Cile è davvero l’ultima frontiera del viaggiatore e rappresenta la meta ideale per un viaggio, come quello organizzato da RUTA 40, alla scoperta dell’arido nord, della verde regione dei laghi e della Patagonia Australe fino al Parco Nazionale Torres del Paine.

 

 

Il Cile lo abbiamo conosciuto più intimamente in epoca recente, grazie alle indimenticabili parole del premio Nobel Pablo Neruda che descrive il suo Paese come "la culla delle tradizioni, dove la ruralità vive a stretto contatto con la modernità delle grandi città": parole sagge, che colgono l’essenza di una terra ricca di forti contrasti sotto l’aspetto socio-politico non meno che sotto quello geografico.
Questo grande poeta, scomparso nel 1973, aveva un profondo amore per il suo paese e nessuno seppe meglio di lui esportare i colori del Cile e descrivere sinteticamente la geografia pazza di questa terra: "Il Cile è un paese montuoso, elevato, pieno di ariste e di abissi vertiginosi. I minerali hanno reso irte di rame e di ferro le alture. Sulle loro cime vive la neve bianca. Il Cile è un balcone titanico e stretto. Le cordigliere ci respingono. Noi cileni ci mettiamo in fila per vedere il nostro mare, lo spazio iracondo, le onde dell’oceano" (tratto da "Per nascere son nato").
Tuttavia il poeta cileno ha lasciato, oltre alla sua straordinaria produzione poetica, anche un’opera bizzarra e affascinante scritta non con le parole bensì con gli oggetti , con il legno, il cemento ed i chiodi, una vera e propria "poesia immobiliare" da comprendere partendo dalla relazione fra casa e scrittura: si capiscono le poesie sulle case vedendole nella realtà, queste vengono costruite ed arredate con i ritmi e le immagini delle sue poesie.
Le sue stravaganti case a forma di nave, gremite di oggetti rari e bizzarri raccolti in ogni angolo del mondo, tra un esilio ed un viaggio come ambasciatore del suo Paese, sono meta di incessante pellegrinaggi da ogni continente: la "Chascona" scarmigliata, nel cuore di Santiago, la solare "Sebastiana" che dal cerro Florida domina la baia di Valparaíso, l’eremo acquattato fra gli scogli di Isla Negra, con la sua amata collezione di estatuas de prua dallo sguardo lontano, dove il poeta morì. Sono luoghi pieni di ricordi e storie divenute oggi veri e propri musei che custodiscono tutti gli oggetti raccolti nel corso dei suoi viaggi all’estero, a tema marino. Infatti se non fosse stato poeta, sarebbe diventato sicuramente un capitano di lungo corso, considerata la sua passione per il mare.

CHECK-IN: Todo Chile (15 giorni/14 notti)
Itinerario: Italia, Santiago de Chile (via Madrid), Puntas Arenas, Puerto Natales, Torres del Paine, Puerto Natales, Punta Arenas, Puerto Montt, Puerto Varas, Chiloè, Peulla, Puerto Varas, Puerto Montt, Santiago del Cile, Calama, San Pedro de Atacama, Calama, Santiago de Chile, Italia.
Quota: a partire da € 4.565,00 a persona in camera doppia (in categoria turistica – su richiesta categoria superior e deluxe)
La quota comprende: Voli intercontinentali Iberia-Lan e voli interni Lan Chile in classe economica, pernottamenti in camera standard con prima colazione, trasferimenti da/per aeroporti/stazioni terminal/porti in italiano, pullman di linea (senza servizio di guida) come da programma, escursioni di gruppo con guide locali in italiano (eccetto le navigazioni in spagnolo-inglese), entrate ai Parchi Nazionali, assicurazione medico-bagaglio ed assistenza 24/24h, adeguamento valutario eur/usd.
La quota non comprende: Supplementi voli media ed alta stagione, camera singola, business class, mance ed extra, assicurazione contro l’annullamento, partenza da sud Italia, bevande, pasti non indicati, escursioni facoltative, quota d’iscrizione, tasse aeroportuali, adeguamenti carburante e tasse di uscita, eventuali upgrade di camera, early check-in e late check-out e tutto quanto non indicato ne "la quota comprende".
ESTENSIONI SU RICHIESTA: Isola di Pasqua (da Santiago), al Salar di Uyuni (da San Pedro de Atacama), a El Calafate (da Puerto Natales) e a San Carlos de Bariloche (da Puerto Varas).

RUTA 40 interpreta i momenti salienti del panorama intellettuale ed artistico del Paese e li traduce in un interessante viaggio proprio sulle orme dello scrittore e poeta cileno Pablo Neruda, questo personaggio della letteratura locale, sia pure di fama internazionale, insignito del premio Nobel per la letteratura nel 1971. Il percorso tocca i luoghi dove il poeta ha vissuto e mira a cogliere l’ambientazione ed il panorama che ha contribuito a creare la vena poetica e culturale di Pablo Neruda, ma il tragitto rappresenta anche un’occasione per conosce aspetti della tradizione locale, come la gastronomia, la natura, la gente.
Da Santiago si ripercorrono i luoghi dell’infanzia dell’artista, in un immaginario tour attraverso gli angoli tanto cari al grande poeta, a cominciare proprio dalla Chascona, la casa monumento dove abitò per molti anni, battezzata con il soprannome dell’amata moglie per poi proseguire il viaggio verso il Parco Nazionale Torres del Paine, all’estremo sud del paese, i cui "poetici" paesaggi lo rendono un luogo unico: ghiacciai, laghi e fiumi si alternano a vallate e montagne, rendendo la loro vista indimenticabile.
Puerto Montt è una delle città più importanti del Cile meridionale, oltre ad essere il punto di accesso alla magica Chiloè, l’isoIa delle case di legno colorate con i tetti di lamiera ondulata, delle palafitte a schiera in riva al mar, delle 150 chiese lignee costruite dai gesuiti durante il XVIII secolo e delle foreste.
Altrettanto paesaggistica è la regione dei Laghi, incorniciata da coni vulcanici innevati, molti dei quali ancora attivi, ma il vero spettacolo è offerto dal Gran Salar de Atacama, il deserto più arido al mondo e la vicina Valle della Luna che regala un incantevole tramonto sul deserto. Sensazionali, poi, i rinomati geyser di El Tatio a 4.320 metri che, con le loro incredibili colonne di vapore, creano un paesaggio assolutamente surreale.
Lasciatevi guidare alla scoperta di un Paese variegato, affascinante, in cui la Natura mostra i suoi diversi volti ed i suoi mille colori, un Paese di cui conserverete ricordi meravigliosi ed in cui vi sentirete come a casa
vostra. Un Paese che saprà svelarvi la sua poesia.

 

Informazioni e prenotazioni:
RUTA 40 – T. 011 7718046 W. www.ruta40.it – E. info@ruta40.it

Visita il BLOG di Ruta 40: www.matedecoca.it
e la pagina di FACEBOOK: www.facebook.com/www.ruta40.it

 

OPEN MIND CONSULTING

UFFICIO STAMPA RUTA 40
ACCOUNT MEDIA: FRANCESCA SANTANDREA – Corso Principe Oddone, 12 – 10122 Torino  T/F: 011 812 8633
E: info@openmindconsulting.it – W: www.openmindconsulting.it

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles