Hospitality Day 2018, la migliore edizione di sempre: 150 seminari e speech, e 5.000 partecipanti attesi

0
887

Senza dubbio sarà la migliore edizione di sempre: l’Hospitality Day 2018 ha raggiunto la straordinaria quota di 150 seminari e speech ai quali interverranno i migliori esperti e professionisti del settore dell’ospitalità. È infatti in via di definizione il programma di una giornata davvero speciale che – il prossimo 9 ottobre al Palacongressi di Rimini – vedrà alternarsi speaker nazionali e internazionali, tra i più rilevanti del settore.

Ed è grande l’attesa per lo special guest della manifestazione: Joseph Pine II, cofondatore di Strategic Horizons e coautore dei best seller The Experience Economy e Authenticity, due libri di culto che hanno per sempre cambiato il marketing e hanno spiegato a tutto il mondo la chiave fondamentale per un business di successo, ovvero: sono le “esperienze” offerte al cliente a costituire il fondamento della creazione di valore.

Perché si è disposti a pagare dieci volte di più un caffè bevuto al Caffè Florian di Venezia? Perché “il lavoro è teatro e ogni business è un palcoscenico”? La risposta secondo Pine è semplice: ogni atto di consumo e ogni evento diviene memorabile quando riesce a impegnare sul piano personale il consumatore nell’atto stesso del consumo. Perché l’esperienza personalizza il prodotto e ne aumenta la desiderabilità.

Di questi temi fondamentali per il pianeta hospitality, da sempre incentrato sull’esperienza e sulla soddisfazione dell’ospite, parlerà quindi Joseph Pine II nel suo intervento “Welcome to the experience economy: from marketing to customering”. Uno special speech di quasi due ore che porrà il focus sulle esperienze che realizzano la personalizzazione del prodotto, per la prima volta a pagamento, per garantire a un numero selezionato di persone di poterlo ascoltare in condizioni ottimali.

 

Tanti temi strategici per tutto il settore, e molti focus sui trend emergenti,

quelli che tracceranno le rotte per il futuro

 

 Oltre allo special speech, saranno davvero molti gli argomenti trattati dai migliori esperti del settore, temi strategici per titolari, gestori, manager e per tutti i professionisti del settore hospitality.

Perché è questa la mission dell’Hospitality Day: fornire spunti, idee e aggiornamenti, e, soprattutto, rispondere alle molte domande degli operatori, quelle che nascono dall’esperienza quotidiana e per le quali tutti cercano soluzioni e risposte.

Si parlerà così di revenue e tariffe, di nuove tendenze e modelli di consumo, del futuro dell’ospitalità e di innovazione, sia per migliorare l’esperienza dell’ospite che per implementare il servizio e la qualità del lavoro. Non mancheranno anche seminari per parlare di ristrutturazione e di riqualificazione, di progettazione e design con architetti di fama mondiale. Si parlerà molto anche di ristorazione e di Food&Beverage, per migliorare il breakfast e la cucina dell’hotel, e ampio lo spazio dedicato alla digitalizzazione e ai network, con speech su web marketing e web reputation, sui social e sulle comunità interconnesse. Infine, non mancheranno le preziose testimonianze di molti albergatori e dei CEO delle grandi catene internazionali, che racconteranno i loro casi di successo.

A breve sarà disponibile sul sito www.hospitalityday.it il programma completo dell’evento gratuito che si concluderà, come tutti gli anni, con la premiazione delle eccellenze del social media marketing nell’ospitalità.

 

 

 

Info:

HOSPITALITY DAY 2018

www.hospitalityday.it

Palacongressi Rimini

9 ottobre 2018

Ore 9.00-19.00

 

 

Contatto stampa

Michela Manfroni

Responsabile Comunicazione Teamwork

Tel. 0541 57474

mail: comunicazione@teamwork-rimini.com

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here