Gist: dinamismo e sinergie, la chiave del futuro

0
168

da www.travelworld.it

di Massimo Terracina

 

 

Il GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica), rinnova i propri vertici. A fare da prologo alle elezioni è stata la presentazione dell’Annuario GIST, ormai un importantissimo strumento di lavoro per uffici stampa, enti del turismo e tutti coloro che gravitano attorno al nostro mondo. E l’Annuario GIST 2022 ha avuto un partner sponsor d’eccezione, la REGIONE MARCHE, che ha supportato in pieno l’attività della associazione, testimoniata anche dalla presenza del presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli alla presentazione del prezioso strumento in edizione cartacea,.

«Una sinergia vincente quella con l’associazione della stampa turistica – ha spiegato il presidente Acquaroli – che ci vede impegnati nella promozione del nostro territorio a 360° per arricchire quanto mai possibile l’offerta turistica del nostro paese di una perla come la nostra terra, spesso poco conosciuta e che speriamo di riuscire a far apprezzare al meglio».

La Regione Marche parte nel 2022 con un’importante campagna promozionale sui media internazionali, affiancata da un nuovo logo e il claim “Scopri le Marche, terra di emozioni”, assieme alla scelta di un importantissimo ambassador: Roberto Mancini, CT della nazionale italiana.

Gist
Sabrina Talarico e Francesco Acquaroli con l’Annuario GIST 2022

Il Gruppo Italiano Stampa Turistica, associazione indipendente che raggruppa i più importanti “travel writer” e fotografi che si occupano di turismo, nel nostro paese, ha avuto una vita complicata negli ultimi due anni, causa un contenzioso legata alla propria libertà di scelta. Si è infatti affrancato dalla dipendenza da altro organismo di controllo che ha richiesto una strenua battaglia (anche legale) ma che ha dimostrato la coesione di un gruppo unito e compatto.

Sabrina Talarico, presidente uscente e alfiere di questa vicenda, è stata riconfermata “primus inter pares” di un direttivo scelto in BIT per acclamazione. Nel c.d. sono stati eletti: Ornella D’Alessio, Maurizio Fossati, Alessandra Gesuelli, Alberto Lupini, Ada Mascheroni, Claudio Pina, Elena Pizzetti, Edoardo Stucchi, Marina Tagliaferri, tutti colleghi di lunga e onorata militanza e professionalità indiscussa.

Anche il collegio dei probiviri è stato eletto con Aldo Bolognini Cobianchi, Franca Iannici e Roberto Mostarda.

Il prossimo passo saranno le lezioni dei gruppi regionali, che entro il 1 maggio dovranno, sulla base dell’art. 3.5 Regolamento GIST, ad eleggere entro 20 giorni dalla data dell’Assemblea, il proprio delegato e vicedelegato.

Un segno, quello del legame con la Regione Marche, importante e di rilievo, per asseverare l’importanza nel settore del turismo, del GIST.

Gist
Il nuovo CD del GIST

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here