ENIT HA PRESENTATO A ROMA BETA E BTS

0
732
Enit ha presentato a Roma BETA e BTS

testo di Annarosa Toso

 

E’ stato il direttore dell’Enit Eugenio Magnani a presentare a Roma nella sede dell’Enit le borse di prossimo svolgimento, rispettivamente la Beta, che avrà luogo a Cecina il 26 e il 27 settembre p.v e la Bts a Montecatini dal 15 al 17 ottobre.
"L’Enit – ha sottolineato Magnani – ha dato supporto non solo per la conferenza di presentazione, ma anche per la realizzazione delle due borse che sono due appuntamenti storici nel panorama fieristico italiano".
La Beta, nata nel 1989 quale borsa per il turismo verde, negli anni ha seguito il mutamento della domanda turistica. Il presidente Paolo Pacini, ha detto che pur trattandosi di manifestazione dalle piccole dimensioni riservata solo agli operatori, negli anni ha ottenuto valenza internazionale. "Nella prossima edizione avremo mille operatori dell’offerta e 90 buyers provenienti da 18 paesi. Alcuni mercati sono più presenti come quello tedesco e quello olandese. Vantiamo oltre il 70% di repeaters che da vent’anni ci seguono". La Beta ospita la terza edizione del "Premio Turismo Italia accessibile", patrocinato da Regione Toscana, Enit, che intende valorizzare quel sistema turistico che meglio interpreterà i principi del turismo per tutti. Il riconoscimento sarà quindi assegnato alle migliori esperienze nazionali ed estere che abbiano realizzato con successo sistemi turistici che permettano a tutti i turisti, anche a quelli con esigenze speciali, di fruire di una vacanza.
La BTS, Borsa del Turismo Sportivo e del Benessere Termale si terrà a Montecatini alle Terme Tettuccio. "Il turismo sportivo è un settore che non conosce crisi, valutato in 6,3 miliardi di euro con ritmi di crescita a due cifre. Alla BTS interverranno duemila operatori italiani che incontreranno 170 buyers provenienti dall’estero". Lo ha dichiarato Dante Simoncini, presidente della BTS, che ha evidenziato lo spirito della Borsa, giunta alla sedicesima edizione, punto di riferimento in Europa del turismo sportivo e del benessere, trasformatosi da nicchia di mercato a vero e proprio motore di sviluppo per l’economia di molte regioni."In questi anni durante la BTS, 2.500 buyers hanno incontrato 18.000 operatori turistici italiani – ha spiegato Simoncini. Il mercato genera annualmente 10,7 milioni di viaggi l’anno e comporta soggiorni per 60 milioni di notti con una spesa media di € 590 per viaggiatore".
Tra i convegni previsti quello sulla "mobilità dolce" cioè del camminare come modo naturale di viaggiare. Sarà l’occasione per scoprire il Nordic Walking la tecnica di camminamento che coinvolge ogni parte del corpo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here