8.2 C
Milano
domenica, Dicembre 4, 2022

Emirates lancia due nuove rotte Washington DC e Lisbona

Emirates continua a crescere in Europa e guarda alla terra di Vasco de Gama annunciando il nuovo servizio giornaliero per Lisbona a partire dal 9 luglio. Emirates è il primo vettore con sede in Medio Oriente a operare in Portogallo, portando il nostro approccio innovativo al servizio clienti, ed  un ottimo rapporto qualità-prezzo. La capitale del Portogallo sarà servita con un moderno Boeing 777-200ER, con una configurazione a tre classi: il volo EK 192 partirà da Lisbona alle ore 17:55 e arriverà a Dubai alle 04:35 del giorno successivo; mentre il volo EK 191 partirà da Dubai alle ore 09:15 ogni giorno e arriverà a Lisbona a 14:45.

Un nuovo collegamento non-stop per Washington Dulles International Airport verrà invece inaugurato da Emirates il prossimo 12 settembre 2012, aggiungendo al network globale della compagnia aerea anche la capitale americana. Washigton Dc sarà il settimo scalo americano  e la terza rotta aperta verso gli USA dall’inizio del 2012 per Emirates che effettuerà il collegamento a bordo di un Boeing 777-300 che offre la possibilità di prenotare 8 suite private in Prima Classe, 42 posti in Business Class e 304 in Economy Class. Il volo EK 232 partirà da Washington DC alle 10:55 ora locale e arriverà a Dubai alle 08:00 del giorno seguente, mentre il volo EK 231 partirà da Dubai alle 02:20 e atterrerà a Washington Dulles alle 08: 50 ora locale. Grazie alla nuova tratta verranno anche incrementati i rapporti commerciali tra gli Stati Uniti e gli Emirati Arabi Uniti hanno raggiunto il record di 18,34 miliardi dollari nel 2011 – con un aumento di oltre il 40% rispetto al 2010. Gli Stati Uniti esportano  negli E.A.U. beni  – mezzi di trasporto, computer e prodotti elettronici, macchinari non elettrici, prodotti chimici e prodotti in metallo – per un valore di quasi 16 miliardi di dollari.

Con una flotta di 171 velivoli, e 233 in ordine, Emirates è il più grande operatore mondiale ad utilizzare Airbus A380 e Boeing 777. Emirates vola attualmente verso 122 destinazioni in 72 paesi.
Emirates ha recentemente avviato i servizi a Rio de Janeiro, Buenos Aires, Lusaka, Harare, Dallas e Seattle, e lancerà Ho Chi Minh City il 4 giugno.

Emirates amplia l’offerta di voli per il Medio e l’Estremo Oriente

A partire da agosto, Emirates amplia l’offerta di voli per il Medio Oriente aumentando la sua capacità giornaliera per il Qatar e il Kuwait registrando un incremento complessivo del 29 per cento su entrambe le rotte. Emirates porta a sei i voli giornalieri diretti a Doha –  il più alto numero di frequenze giornaliere nella regione del Medio Oriente – e a cinque quelli diretti in Kuwait. Entrambe le destinazioni svolgono un ruolo chiave nella crescita del business della regione, attirando gli investitori internazionali e facilitando il commercio globale. Con un totale di 46,430 posti disponibili per le prenotazioni in andata e ritorno ogni settimana, tra i due mercati, i voli giornalieri sono ben programmati per sostenere la crescita nel commercio e nel turismo di entrambi i paesi.

Inoltre, dal 1 agosto 2012, Emirates rafforza il suo impegno in Pakistan annunciando l’aggiunta di un quinto volo giornaliero da e per la città di Karachi portando a 54 i collegamenti settimanali verso il paese. Il quinto volo per Karachi, capitale finanziaria del Pakistan, esprime la volontà di rilanciare l’attività economica del Paese fornendo una maggiore capacità di carico per le esportazioni pakistane in tutto il network della compagnia. Il volo EK609 partirà da Karachi Jinnah International Airport alle 19:35 ora locale e arriva a Dubai alle 20:50, mentre il volo EK608 partirà da Dubai ogni giorno alle 14:55 ora locale e arriva a Karachi alle 18:05. Il servizio sarà operato con un Boeing 777-300ER con una configurazione a due classi.

Emirates introduce online il servizio di cambio prenotazione

Emirates offre una migliore funzionalità del sito web per i passeggeri che preferiscono gestire autonomamente i propri piani di viaggio. Sia che si voglia cambiare il periodo o la data della prenotazione, aggiungere voli, o fare un upgrade a Emirates First Class o Business Class, Emirates dà ai passeggeri la libertà di cambiare le loro prenotazioni online direttamente dal sito: www.emirates.com , indipendentemente dalla modalità con cui è stata effettuata la prenotazione: biglietteria Emirates, telefonica, agenzia viaggi oppure online. La funzionalità è stata implementata in tutti i siti Emirates nella lingua locale così che ogni passeggero possa avere rapido accesso al proprio programma di viaggio.

Scelto il vincitore Frequent Flyer Skywards 2012

L’annuale lotteria Thanks a Million, organizzata da Skywards il programma di premi per i Frequent Flyer di Emirates, è giunta quest’anno alla sua 12° edizione e ha raccolto alla Dubai World Cup poco più di 95.000 € (quasi 350.000 AED)*,  circa 14.000 € (50.000 AED)* in più rispetto allo scorso anno. I proventi raccolti andranno a tre associazioni di beneficenza: Senses, Red Crescent e il World Food Programme delle Nazioni Unite. Il fortunato vincitore del primo premio, il Millionaire Skywards, è Mats Karlsson, di origini svizzere e oggi residente a Dubai e membro di Skywards Blue. Mats e sua moglie potranno utilizzare le miglia vinte a loro scelta per il giro del mondo o 22 biglietti per il loro paese di origine, entrando a far parte di un gruppo esclusivo che comprende meno dell’1% dei 6 milioni di membri Skywards in tutto il mondo con oltre un milione di miglia.

Emirates
Sin dalla sua nascita nel 1985, Emirates Airline ha ottenuto oltre 400 riconoscimenti internazionali. Emirates ha registrato una rapida e costante crescita superiore al 20% ogni anno e generato profitti negli ultimi 23 anni consecutivi. Emirates ha trasportato 31,4 milioni di passeggeri nell’anno fiscale 2010-2011, quasi 4 milioni in più rispetto all’anno precedente – determinando un profitto netto da record pari a 5,4 miliardi di AED (circa 1,17 miliardi di euro*). Il ricavo dell’intero gruppo Emirates ha raggiunto la ragguardevole cifra di 5,9 miliardi di AED (circa 1,25 miliardi di euro*). La sua sede è a Dubai, una delle poche città al mondo che persegue una politica ‘a cielo aperto’, tra più di 120 compagnie aeree in concorrenza libera e leale.

 

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles