3.7 C
Milano
sabato, Dicembre 10, 2022

Courmayeur: neve per tutti i gusti tra adrenalina e paesaggi incantati

di Elena Pizzetti

Dal freeride lungo i pendii più spettacolari d’Europa alle nuove biciclette che “galleggiano” sul manto bianco fino alle serate gourmet per un inverno con tante novità.

 

Una stagione ricca di emozioni. E’ la promessa di Courmayeur, dove si passa con disinvoltura dall’adrenalina del freeride alla contemplazione offerta dalle nuove cabine Skyway Monte Bianco, dal glamour degli après-ski alla tranquillità delle ciaspolate in paesaggi incontaminati.

Per chi cerca qualche brivido, il freeride può contare su 65 km di discese e 70 itinerari diversi con due aree d’elezione per il fuoripista: il comprensorio della Courmayeur Mont Blanc Funivie e la zona del Monte Bianco. Il primo dà accesso a “canali” vergini con percorsi di diversi livelli, mentre la zona del Monte Bianco, accessibile grazie a Skyway Monte Bianco, propone must come la Vallée Blanche, 24 km attraverso l’immensa Mer de Glace, e il Toula, sul versante italiano. Percorsi da scoprire con le Guide Alpine che propongono giornate e fine settimana a tema e corsi. Per chi non si accontenta c’è l’Heliski sul Monte Bianco: prima lo spettacolo del volo e poi la discesa in fuoripista con sci o snowboard.

Novità anche per le due ruote. Debutta la Fatbike, noleggiabile a Planpincieux: una bicicletta dalle ruote “grasse” che permette di “galleggiare” sulla neve, garantendo stabilità e controllo. Si affianca alla tradizionale Snowbike con le ruote chiodate, da provare sull’anello di fondo in Val Ferret: 8 km che si percorrono anche con le pile frontali la sera. Senza dimenticare che in un paio d’ore si può arrivare a Lavachey, per rifocillarsi con una cena tipica.

Ciaspole Val Ferret_MG_5128 copia

Chi invece ama la “slow snow”, con le ciaspole ai piedi, può godersi la Val Vény e la Val Ferret, il tour dei villaggi di Courmayeur, i percorsi in notturna sulle tracce di cervi e camosci. Oppure con le guide raggiungere i rifugi Bonatti e Bertone, l’Alpeggio Arpetta, le Baite de La Suche, al cospetto della catena del Monte Bianco: dall’Aiguille des Glaciers alle Creste di Rochefort, fino alle Grandes Jorasses. Un vero e proprio campo ciaspole si trova al Pavillon du Mont Fréty, stazione delle Funivie Monte Bianco, a 2.173 m.

Anche per i bimbi c’è una novità: si chiama Riglet Park a Plan Checrouit, ed è un mini snowpark dove i rider in erba, dai 3 ai 6 anni, possono iniziare a surfare su tavole speciali assistiti dai maestri della Scuola di Sci e Snowboard Courmayeur.

L’emozione di toccare il cielo con un dito si vive invece grazie a Skyway Monte Bianco, una sfida dell’ingegneria dove l’high tech in vetro e acciaio riduce l’impatto ambientale. Le cabine circolari e trasparenti ruotano su se stesse lungo tutto il percorso, passando dalla stazione intermedia del Pavillon du Mont Fréty (2.200 m) fino a Punta Helbronner (3.462 m), dove dalla terrazza panoramica circolare si avvistano i 4.000 delle Alpi Occidentali: il Monte Bianco, il Monte Rosa, il Cervino, il Gran Paradiso e il Grand Combin. Dal cielo e tavola: al ristorante Bellevue del Pavillon du Mont Fréty e al Bistrot des Glaciers di Punta Hebronner si trovano piatti tipici, vini e birre del territorio. E qualche tesoro: nella stazione di Mont Fréty si custodiscono la cantina e il laboratorio di spumantizzazione dei vini della Cave Mont Blanc de Morgex et La Salle, i più alti d’Europa.

A proposito di gusto: l’apertura serale della Courmayeur Mont Blanc Funivie permette di trattenersi nei locali a bordo pista per l’arès-ski o per cene gourmet. Imperdibili i succhi di frutta alla Courba, le prelibatezze del ristorante La Chaumière con gli appuntamenti di “Stars@laChaumière”, i corsi di cucina in quota e le serate a tema del Ristorante Chateau Branlant. Tra i locali nuovi: Skibox a Plan Chécrouit, dove produttori e chef emergenti offrono “snow food” di qualità.

Ma se a questo punto non sapete più cosa scegliere niente paura: c’è il nuovo Travel Assistant, un concièrge des neiges, nato dall’idea di Alpine Adventures Travel, che pensa a tutto, dall’acquisto di skipass alla prenotazione di gite in elicottero, con tanti suggerimenti per esperienze imperdibili.

Info: info@courmayeurmontblanc.it, www.courmayeurmontblanc.it.

Articolo pubblicato su Il Giornale gennaio 2016

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles