Il Gist

Si è svolta oggi, lunedì 3 aprile, presso la Borsa Internazionale del Turismo, l’assegnazione del Green Travel Award, il premio indetto dal Gist e giunto alla sua quinta edizione per le eccellenze del turismo sostenibile e responsabile. Quest’anno con una novità importante: l’introduzione del segmento estero con una categoria dedicata alle strutture green oltre confine.

A consegnare il premio Luca Pollini, presidente della commissione composta da: Elena Pizzetti, Diana De Marsanich, Paola Babich, Edoardo Stucchi, Bruno Gambacorta, Paola Pignatelli, Giuseppe Ortolano, Raffaele D’Argenzio, Graziella Leporati, segretario Gist.

Presenti anche Sabrina Talarico, presidente Gist, il socio Gabriele Eschenazi che ha presentato il suo libro scritto con Pietro Leemann “Veg per scelta” e Isabella Brega, caporedattore Touring Magazine.

Hanno ritirato la targa con il logo del Premio disegnato da Miriam Mirri: Martin Kirchlechner, per Ottmanngut Suite & Breakfast di Merano, Massimo Tocchetti, rappresentante in Italia di The Brando Eco resort, Polinesia Francese, Giulia Gemma, in rappresentanza della Masseria Potenti di Manduria,  Lorenzo Tevini, per la Bio spa dell’Hotel Tevini di Commezzadura ed Enrico De Luca, responsabile Marketing e Progettazione di Viaggi e Miraggi.

 

VINCITORI

GREEN TARVEL AWARD 2017

Premio Gist per un Turismo responsabile e sostenibile

 

 

Categoria Green Accomodation Italia

Ottmanngut Suite & Breakfast

Merano

 

L’hotel è ricavato all’interno di una villa meranese del Duecento conservata e riportata a nuovo splendore. Nelle undici camere – non esiste la “standard” o la “de luxe”, ciascuna diversa dall’altra, arredate con antichi mobili di famiglia – o nella saletta della prima colazione o nel grande giardino non sembra di stare in albergo, ma a casa. Questo anche perché gli albergatori si prendono cura degli ospiti individualmente. Si respira l’autentica cultura abitativa meranese – la prima colazione è a base di prodotti regionali ed è servita tavola – si tocca con mano la storia. Anche se non manca il wi-fi.

 

 

Categoria Green Accomodation Estero

The Brando- Eco Resort

Polinesia Francese

 

Marlon Brando s’innamorò del posto negli anni Sessanta durante le riprese del film L’ammutinamento del Bounty: comprò l’isola nel 1967 e già da allora ebbe con l’idea di farne un luogo di accoglienza senza intaccare la natura circostante. Il suo sogno si è avverato: dopo la morte dell’attore è stato creato l’eco-resort in cui sono armoniosamente inserite nel paesaggio 35 villette all’insegna della filosofia green, a cominciare dal sistema di aria condizionata che utilizza l’acqua di mare, l’orto e il frutteto biologico, l’uso di sole bici e veicoli elettrici alimentati da energia solare per spostarsi sull’atollo e l’impiego di biocarburanti a base di olio di cocco.

 

Categoria Bio Spa

Hotel Tevini

Commezzadura (Trento)

 

Si propone come Spa a Km Zero caratterizzata dai tre elementi naturali che maggiormente rappresentano il territorio: il sale, la pietra e l’acqua, elementi principali delle Dolomiti, monti generati dal mare. Nel Centro Benessere Goccia d’Oro presso l’Hotel Tevini sale, acqua e pietra sono i protagonisti sia degli spazi e sia trattamenti proposti. Sulla scia della naturalità e dell’attaccamento al territorio s’innesta anche la scelta dei prodotti utilizzati per i trattamenti benessere: la linea cosmetica Dolomitic Water, che nasce da ingredienti tipici delle valli dolomitiche.

 

Categoria Tour Operator

viaggiemiraggi

Cooperativa Sociale per il Turismo Responsabile

Padova – Milano

 

Da sempre impegnato a promuovere un turismo responsabile con un giusto equilibrio tra le attività umane e la natura che le circonda. Le sue proposte a catalogo pongono sempre la massima attenzione all’ambiente e alla cultura del paese visitato e la dignità degli operatori locali. Per una maggiore comprensione e confidenza del Paese visitato, i viaggi si svolgono assieme ai referenti locali ed esponenti della cultura del posto.

 

Categoria Ospitalità con gusto a Km 0

Masseria Potenti

Manduria (Taranto)

 

È stata ristrutturata e trasformata in un agriturismo di charme nel pieno rispetto della struttura originale che risale al Seicento. Ha circa 20 alloggi tutti diversi e ricavati dalle stalle quattrocentesche e dalle casette dei contadini, tutti dal sapore antico e autentico. Il ristorante propone la cucina del territorio a base dei genuini prodotti dell’orto. Si va dalle orecchiette con le verdure a pesci e carni locali, profumatissimi il pane, i taralli della tradizione, le olive e le conserve sott’olio. Non manca l’ottimo vino di Manduria, il Primitivo (prodotto sempre qui).

 

Dopo l’assegnazione del premio si è svolta l’assemblea ordinaria Gist durante la quale il presidente Sabrina Talarico ha illustrato le attività realizzate durante il 2016 e quelle progettate per il 2017 per quanto riguarda la formazione, i viaggi studio e l’annuario.

L’assemblea si è conclusa con l’apporvazione del bilancio 2016.

GTA 2015 colore

Per chi non potrà partecipare, quest’anno il Premio GIST “Green Travel Award” sarà in onda su Rai2, TG2 Eat Parade in diretta; in differita su www.raiplay.it; sulla app Rai Play; nel sito www.TG2rai.it nella sezione rubriche/Eat Parade.
Un grazie particolare al collega e socio GIST Bruno Gambacorta, membro della commissione del Premio GIST Green Travel Award, presieduta da Luca Pollini.

 

Sabrina Talarico

presidente Gist

unknown

0 133

GIST IN BIT: DA RICORDARE!
3 APRILE 2017
MILANO C/O BIT – FIERAMILANOCITY

ore 14.00
CONSEGNA PREMIO GREEN TRAVEL AWARD 2017
Intervengono:
Sabrina Talarico, Presidente GIST
Luca Pollini, responsabile giuria Premio Green Travel Award
Silvestro Serra, direttore “Touring” e resp.le comunicazione Touring Club Italiano

ore 15.00
ASSEMBLEA ORDINARIA GIST
(II^ convocazione)
Sala Brown 2

con il seguente Ordine del Giorno:

Relazione Presidente
Relazione Tesoriere
Approvazione Bilancio 2016
Programma attività 2017
Varie ed eventuali

Ricordiamo a tutti che quest’anno il GIST sarà presente alla BIT,
PAD. 4 STAND B55 – C56

dove si ptorà ritirare gratuitamente l’Annuario GIST 2017
Vi aspettiamo numerosi!

Sabrina Talarico
Presidente GIST

Appuntamento il prossimo 3 aprile alle ore 14 presso Bit Milano in sala Brown 2 per l’assegnazione del Gist Green Travel Award 2017, il premio dedicato alle eccellenze del turismo sostenibile e responsabile

Il GIST rinnova ancora una volta l’impegno a essere parte attiva nella segnalazione di realtà che realizzano attività turistiche innovative sul doppio fronte della sostenibilità e della responsabilità, due temi che insieme rappresentano la chiave di volta per un turismo duraturo nel futuro delle comunità locali italiane. In particolare per le strutture ricettive si deve tenere presente il loro coinvolgimento nella comunità locale, l’attenzione alle specificità culturali e ambientali, la presenza d’informazioni sull’aspetto sociale, il minor impatto ambientale dell’attività turistica e il rispetto delle normative vigenti.

Il premio, il cui coordinamento è affidato a Luca Pollini, è riservato agli esercizi e alle iniziative che operano nel territorio italiano  e, novità di quest’anno anche estero. I riconoscimenti di questa edizione saranno attribuiti alle eccellenze individuate nell’ambito di queste categorie:

1) Green Accomodation Italia (Hotel, bed & breakfast, villaggi);

2) Green Accomodation Estero;

3) Bio Spa;

4) Ospitalità con gusto a km 0 (Agriturismi);

5) Organizzatori di viaggi.

0 1220
Annuario Gist 2017
Annuario Gist 2017

0 234

Martedì 14 marzo, a Roma, presso l’Hotel NH Collection Roma Palazzo Cinquecento, alle ore 11, la delegazione del Lazio del Gruppo Italiano della Stampa Turistica (Gist) presenterà l’Annuario Gist 2017, prezioso strumento di lavoro, con rubriche, indirizzi utili e contatti, per tutti coloro che operano nel settore del turismo.

In occasione della presentazione del volume, che quest’anno ha un focus sulla Cina, si svolgerà un dibattito sul tema “Comunicare il turismo, comunicare i turismi?” cui parteciperanno il Presidente nazionale del Gist Sabrina Talarico, Yang Bo, Direttore dell’ufficio Nazionale Cinese e Giuseppe Roma, consigliere nazionale del Touring Club Italiano e già Direttore generale del Censis. A seguire la presentazione del libro “FuTurismi. Nuova mappa per i viaggiatori di domani” (Hoepli 2016) con gli autori Armando Peres e Martha Friel. Il libro racconta cosa era il turismo ieri e i grandi cambiamenti economici, sociali e tecnologici che lo stanno trasformando: dalla nascita dei parchi a tema all’invenzione del trolley, dai viaggi sulle meganavi al gaming nei musei, da Airbnb all’uso dei big data per gestire i flussi e indirizzare le scelte dei turisti.Armando Peres è Presidente del Comitato Turismo dell’OCSE a Parigi e membro del Comitato Permanente del Turismo istituito dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo; Martha Friel è responsabile dell’area Turismo e Territorio del Centro Studi Silvia Santagata CSS-EBLA di Torino e insegna Comunicazione degli Eventi all’Università Cattolica di Milano e Management Culturale e Politiche del Turismo alla fondazione Campus di Lucca.

Si ringrazia per la partnership il gruppo NH, che ha messo a disposizione del Gist una sala dell’Hotel NH Collection Roma Palazzo Cinquecento, una delle più recenti e moderne strutture alberghiere a 5 stelle della Capitale.

0 400

E’ stato presentato a Padova, il primo marzo alle ore 18.15 a Palazzo Moroni in via VIII Febbraio, 8 (Sala Livio Paladin) l’ Annuario GIST 2017, per iniziativa del gruppo GIST Triveneto.
Durante l’incontro è stato presentato anche il libro “Futurismi. Nuova mappa per i viaggiatori di domani” con la partecipazione di Armando Peres e Martha Friel, autori del libro.

Un particolare ringraziamento per l’ottima riuscita della presentazione va al delegato Nicoletta Martelletto e al vicedelegato Donato Sinigaglia.

Sabrina Talarico
Presidente GIST

0 695

Si è svolta il 17 febbraio la presentazione dell’Annuario GIST 2017, quest’anno dedicato alla Cina,   presso il Rosa Grand Milano – Starhotels Collezione, piazza Fotana 3 a Milano. OLtre 130 le persone in sala tra soci e rappresentanti di Enti del Turismo e Uffici Stampa. Sul palco Sabrina Talarico, presidente Gist, Fiore Zhang, assistente di Bo Jyang, direttore dell’Ufficio Nazionale Turismo Cinese che non ha potuto partecipare all’evento, Simona Greco, exhibition director di Bit Milano  e Vittorio Castellani, socio Gist.

Unknown-1

Dopo i ringraziamenti, Sabrina Talarico ha illustrato la proficua collaborazione svoltasi tra il Gist e l’Ufficio Nazionale del Turismo Cinese che ha portato alla realizzazione di otto viaggi di studio ai quali si aggiungono altri due già programmati per i prossimi mesi, coinvolgendo per il momento un totale di 90 giornalisti Gist che hanno potuto visitare differenti regioni della Cina. A questo riguardo molta la soddisfazione espressa anche da Fiore Zhang che ha illustrato anche l’andamento delle affluenze turistiche italiane in Cina, con 246.000 presenze nel 2015.

La presentazione dell’annuario è stata anche l’occasione per tracciare il bilancio di un anno di attività Gist che ha visto l’associazione molto impegnata nel realizzare numerosi viaggi di studio per i soci, 12 corsi di formazione in due anni e mezzo, curati dall’apposita commissione Gist presieduta da Graziella Leporati, collaborazioni con diversi patner: Bit, TTG, I love Norcia, Città d’Arte della Pianura Padana, TCI, CISET, AITR, l’assegnazione dei premi Green Travel Awards, presieduto dal socio Luca Pollini, e Information Campaign Award, presieduto dal Vicepresidente Aldo Bolognini Cobianchi.

Da sinistra: Simona Greco, Sabrina Talarico, Fiore Zhang e Vittorio Castellani
Da sinistra: Simona Greco, Sabrina Talarico, Fiore Zhang e Vittorio Castellani

Simona Greco ha esposto i nuovi contenuti di Bit 2017 che aprirà i battenti domenica 2 aprile, in occasione del finissage di Miart e si concluderà martedì 4 aprile in occasione dell’apertura dei Saloni, inizio della Design Week più famosa al mondo. Il ritorno a fieramilanocity esprime la volontà di integrarsi ancora di più nel territorio milanese con una formula che risponde in modo efficace alle evoluzioni del turismo, oggi sempre più focalizzato sulle esperienze e gli stili di vita. Al nuovo percorso espositivo ispirato al turismo esperienziale si affianca un ricco programma convegnistico con 90 incontri nell’arco di tre giorni.

Al Gist è stato chiesto di nominare due ambassador di Bit 2017, scelti nelle persone di Francesca Rebonato e Ada Mascheroni, entrambe consiglieri Gist.

In sala oltre 130 persone
In sala oltre 130 persone

Ha concluso la presentazione Chef Kumalé, alias Vittorio Castellani, “gastronauta” come ama definirsi, che ha raccontato la sua esperienza in Cina durante un viaggio di studio dal ricco contenuto gastronomico.

Molto apprezzato l’annuario 2017, curato dalla socia Franca Iannici, biglietto da visita dell’associazione e consolidato strumento di lavoro per tutti gli operatori del settore, illustrato anche grazie agli scatti dei soci Gist che hanno partecipato ai viaggi di studio in Cina.

Un particolare ringraziamento a Star Hotels che ha ospitato la presentazione nella sua elegante location e offerto un gustoso buffet e in particolare ad Agostino Buggio, general manger presso Starhotels Rosa Grand.

Mercoledì 25 gennaio, presso l’Hotel Enterprise di Milano, nell’ambito di Weekend Premium Event, l’editore socio  GIST Raffaele D’Argenzio ha premiato, tra gli altri, il socio Gist Luca Pollini, presidente della giuria del Green Travel Awards. Il premio Gist per le eccellenze del Turismo Responsabile e Sostenibile è indetto dal Gruppo Italiano Stampa Turistica, presieduto da Sabrina Talarico.

 

WEEKEND PREMIUM PRIMATI&PREMIATI 2017
25/01/2017
PRIMATI E PREMIATI 2017
Ecco i vincitori dei PRIMATI GREEN e TOP WEEKEND CAR , Italiani ed EuropeiI, premiati durante il nostro
WEEKEND PREMIUM EVENT
svoltosi alla presenza di Stampa e Vip
all’ENTERPRISE Hotel di Milano.

WEEKEND GREEN 2017

VARESE LIGURE (SP), il borgo “bio” che tutta Europa ci invidia. Il primo borgo a ricevere la certificazione ambientale Iso 14001 in Italia e in Europa. Un gioiello che vale la pena conoscere nell’anno del turismo sostenibile. Premio WEEKEND GREEN, alla memoria del dell’indimenticato sindaco Maurizio Caranza, che conquistò il primato nel 1999.

WEEKEND GREEN IN EUROPE 2017

GERMANIA GREEN, nazione con la maggior superficie dedicata al verde, ai suoi parchi e alle sue incontaminate riserve naturali. Con i suoi 90 miliardi di alberi si conferma il Paese più ricco in Europa in tema di biodiversità.

STAMPA & TURISMO 2017

GIORNALISTA LUCA POLLINI che, dopo altre importanti esperienze, come Presidente della giuria dei GREEN TRAVEL AWARDS, promosso dal GIST (Gruppo Italiano Stampa Turistica), ha dato una valida spinta alla ricerca di strutture che rispettino il turismo sostenibile.

WEEKEND PREMIUM “GREEN CITY” 2017

BOLZANO, CITTÀ GREEN, che detiene il primato d’avere ben cinque bus all’idrogeno con un distributore funzionante. Naturalmente è green nel suo insieme, in quanto ha anche diminuito il traffico stradale collegandosi alle alture vicine con funivie, usa velotaxy ed ha grande rispetto per la natura circostante.
RICETTE DI VIAGGIO 2017: i Vini BIO del Veneto

ALLA CANTINA “AMETS”, DI VITTORIO VENETO (TV), che produce PROSECCO BIOLOGICO. Una cantina che più green non si può, in quanto come diserbanti usa asinelli che brucano l’erba tra i vigneti, che disegnano la pedemontana trevigiana. Territorio e vino adattissimi per weekend alla scoperta delle ricette storiche di questi luoghi ameni.

ALLA CANTINA “LE CARLINE“, DI PRAMAGGIORE (VE), che produce vini naturalmente BIOLOGICI , VEGANI e senza solfiti. Vini fatti come una volta, ma con la cultura e la cura di oggi, nel cuore di questa terra, fra le province di Venezia, Treviso e Pordenone. Territorio e vino adattissimi per vivere weekend alla scoperta delle ricette storiche del Veneto.

TOP WEEKEND CAR 2017

ALFA ROMEO STELVIO, il suv eletto dai nostri lettori attraverso il sondaggio del portale WEEKENDPREMIUM.IT, anche se non è ancora nelle concessionarie. Quindi questa è l’auto scelta per i prossimi weekend green,  anche per la magia del marchio in cui appaiono il biscione milanese e il nome dell’ingegner Romeo, napoletano.

Visita www.weekendpremium.it per leggere tutti i nostri articoli!

 

0 585

Il 30 gennaio si è svolto il primo corso di formazione Gist del 2017, organizzato in collaborazione con The Travel News e in partnership con Hilton Milan dal titolo: “Come è cambiata l’informazione di viaggio per giornalisti, comunicatori e aziende”.

Il corso, che dà diritto a 4 crediti, si è svolto dalle 9,30 alle 13,30 presso l’Hilton Milan in via Galvani, 12 con gli interventi di:  Ada Mascheroni, consigliere GIST.  Sara Magro, direttore The Travel News; Alessandra Gesuelli, travel writer e giornalista,  social media editor The Travel News. Gremita e interessata la sala.
In programma:

Come si svolge il nostro lavoro oggi;
Editori di noi stessi;
Personal branding;
Viaggi e valore economico (ROI);
Blogging e social media come integrazione lavoro tradizionale;
Nuove ipotesi di lavoro con il mondo della comunicazione

 

Un particolare ringraziamento va all’ospitalità prestigiosa dell’Hilton Milan.

HILTON MILAN (01) LR
L’elegante bar dell’Hilton Milan

 

SOCIAL

1,783FansLike
238FollowersFollow

COMUNICATI STAMPA

0 66
PRESENTATI I DETTAGLI DELLA PARTNERSHIP CHE PORTA IN MARE LO SHOW ESCLUSIVO DEI LEADER MONDIALI DELL’INTRATTENIMENTO     Al via su MSC Meraviglia il ‘Cirque du Soleil...

News in pillole

0 42
Milano – 22 Maggio 2017 – Oceania Cruises, la compagnia di crociere leader per i suoi itinerari incentrati sulle esperienze gastronomiche e sulle destinazioni...

Vita Associativa

0 97
Si è svolta oggi, lunedì 3 aprile, presso la Borsa Internazionale del Turismo, l’assegnazione del Green Travel Award, il premio indetto dal Gist e...
Annuario Gist 2017