Conferenze Stampa

0 12

E’ PRIMAVERA: CITY-TRIP A FRIBURGO E DINTORNI FRA SHOPPING, NATURA ED ECO-SOSTENIBILITA’

 

Aprile 2016 – Friburgo in Brisgovia, una delle città più soleggiate della Germania, ha fatto della sua posizione geografica un vero plus e – ormai da decenni – investe nell’eco-sostenibilità ambientale con progetti architettonici, industriali e commerciali che la rendono una delle destinazioni più “green” d’Europa. Insieme al delizioso centro storico, allo splendido duomo gotico e agli edifici tardo medievali, la vocazione verde della città è una delle attrazioni turistiche tout court della destinazione. Ma Friburgo è anche conosciuta come il capoluogo della Foresta Nera, vicinissima dalla città e che rappresenta una meta fuori porta per trascorrere alcune ore o una giornata all’aria aperta, in un paesaggio fatto di boschi, prati verdi e curatissime fattorie. E dopo aver scoperto la città e i suoi dintorni ci si può dedicare allo shopping – dall’artigianato ai prodotti alimentari a chilometro zero, e dalla moda alle calzature. A Friburgo – che lancia la sua Notte dello Shopping il prossimo 6 maggio – non manca proprio nulla.

Friburgo, Green City d’Europa

Friburgo è un delizioso centro medioeval-rinascimentale, con un meraviglioso duomo gotico, edifici storici e antiche torri – ma anche una delle città più verdi ed ecologiche d’Europa, e, fra le città tedesche di comparabili dimensioni, quella con più boschi e vigneti in assoluto. Pioneristico è stato il quartiere di Vauban, inaugurato negli anni novanta, totalmente car-free, con appartamenti autosufficienti nell’approvvigionamento energetico e sistemi di riciclo all’avanguardia. Ma le iniziative ecologiche si sono da allora moltiplicate un po’ ovunque – con ad esempio un eliotropo (la prima costruzione energy-plus al mondo), pannelli solari installati anche sulle costruzioni storiche e progetti di sostegno all’utilizzo delle biciclette al posto dell’auto. Recentemente ha aperto a Friburgo il primo Unverpackt Laden (letteralmente: negozio senza confezione): prodotti bio, locali e regionali, ma soprattutto venduti senza plastica e imballaggio. I clienti arrivano con i propri contenitori e acquistano nelle quantità che possono servire, senza sprechi. Per chi è in vena di acquisti ecologici, a Friburgo si trovano anche miele purissimo e vini biologici prodotti in città, senza additivi, coloranti o prodotti chimici (www.freiburger-stadtimkerei.de, www.weingut-andreas-dilger.de). E dalla fine dell’anno scorso a Friburgo è attivo un sistema di bicchieri riciclabili e lavabili per il coffe-to-go: la città ha sovvenzionato il sistema, e chi acquista il caffè da asporto può scegliere il contenitore da riciclo, che costa un euro, ripagato alla sua restituzione; in questo modo si vuole diminuire il numero di 12 milioni di contenitori non riciclabili del caffè da asporto che vengono consumati ogni anno in città. In tema di ospitalità, il Best Western Premier Hotel Victoria produce energia solare ed eolica per il suo approvvigionamento energetico, utilizza sistemi di risparmio dell’acqua e prodotti per la pulizia ecologici, mentre a colazione vengono serviti prodotti locali e regionali – come uova, salumi, latte e marmellate (www.hotel-victoria.de). Il Green City Hotel Vauban unisce sostenibilità ambientale, design e inclusione sociale: la costruzione dell’edificio è avvenuta con materiali passivi a impatto ridotto sull’ambiente e l’hotel impiega personale con handicap per favorirne la completa integrazione nella società (www.hotel-vauban.de).

 

A tutto shopping

Voglia di fare acquisti? Friburgo offre un eccellente mix di mercati, boutique, negozi artigianali ed esclusivi dove trovare oggetti unici e particolari. Per esempio presso il ConceptStore Lust auf Gut: in un grande spazio in stile moderno-industriale, mille proposte per l’arredo, l’abbigliamento, la cura della persona – ma anche un hairstyler e un elegante bar, Elisabeth, da 120 posti (http://www.lust-auf-gut.de). Oppure da Patrick Frei, che propone calzature in pelle da uomo, realizzate rigorosamente su misura studiando la postura e lo stile della camminata dei suoi clienti, con materiali di assoluta eccellenza(www.freischuhe.de). Per i bambini, invece, il negozio di qualità per le calzature dei più piccoli, adatte ad ogni fase della loro crescita, è Pross (http://www.pross-freiburg.de). Da non perdere sicuramente a Friburgo è il mercato settimanale di fiori, frutta e verdura che si tiene tutti i giorni (con eccezione della domenica) nella piazza del Duomo, e che offre prodotti freschissimi delle campagne circostanti, come formaggi, salumi, carni, confetture e liquori. Per trovare il meglio dei vini della regione sotto un unico tetto a Friburgo c’è l’Alte Wache, shop e vinoteca che propone una scelta di circa 100 etichette, ospitata in un elegante edificio storico sulla Piazza del Duomo (www.alte-wache.com). Ma in città si trova anche dell’ottima birra – artigianale e regionale, ad esempio presso la recentemente aperta Craftbeer Lodge (www.craftbeer-lodge.com) . Il prossimo sabato 6 maggio chi è in città potrà approfittare dell’evento Megasamstag – una serata che si protrae fino alla mezzanotte e quando tutti i negozi della città sono aperti e propongono offerte e promozioni diverse.

 

Le escursioni fuori porta

Dopo aver scoperto la città e la sua storia, ed essersi dedicati allo shopping, anche gli immediati dintorni di Friburgo meritano una visita.

  • Alle porte di Friburgo parte la funivia Schauinslandbahn, che in 20 minuti di salita panoramica porta a 1220 metri, da dove godere di un meraviglioso panorama sulla città e i paesaggi circostanti. A monte anche un ristorante e numerosi sentieri per escursioni, dalle più semplici alle più impegnative (schauinslandbahn.de ) ;
  • Friburgo è conosciuta anche come il capoluogo della Foresta Nera, grande polmone verde della Germania del Sud, che vanta 60 vette sopra i 1000 metri ed è un paradiso per chi ama passeggiare, ma anche per lo sport e per le escursioni con i bambini, tra immensi boschi, prati verdi e tipiche fattorie. Da scoprire anche i famosi orologi a cucù, e non può mancare un assaggio della famosa torta Foresta Nera (schwarzwald-tourismus.info );
  • In viaggio con i bambini? Il luogo da scoprire alle porte di Friburgo è Mundenhof, un parco di 38 ettari con fattoria, dove abitano caprette, marmotte, bufali, ma anche esotici cammelli, che i più piccoli possono conoscere e ammirare da vicino, per giornate all’aria aperta e a contatto con la natura (mundenhof.de) .

Padova e Friburgo: 50 anni di gemellaggio

Padova è, da 50 anni, gemellata con Friburgo. Entrambe le città vantano un passato asburgico e una prestigiosa e antica università, alla base del gemellaggio. Oggi continuano gli scambi tra studenti, gruppi musicali e privati cittadini. Ma non solo: esiste anche uno scambio di settore promosso dall’Unione Provinciale Artigiani di Padova, che ha favorito l’inserimento di lavoratori padovani a Friburgo nel campo dell’energia solare.

 

 

 

0 16

Grazie al collegamento predisposto da Neos, Grand Bahama Island sarà facilmente raggiungibile.

 

Dal 15 giugno voli diretti per il Viva Wyndham Fortuna Beach,

in Italia esclusiva di Alpitour con il brand Villaggi Bravo.

 

 

19 aprile 2017

 

Grand Bahama Island è l’isola più vicina alla Florida; per tutta l’estate non sarà necessario volare su Miami per raggiungerla, poiché Neos ha predisposto un collegamento diretto da Milano. Il volo, con frequenza settimanale, sarà operativo dal 15 giugno al 6 settembre.

Neos è la compagnia aerea del Gruppo Alpitour, che in estate ha l’esclusiva per l’Italia del Viva Wyndham Fortuna Beach, inserito nella programmazione di Villaggi Bravo col nome di Bravo Viva Fortuna Beach.

Villaggi Bravo commercializzerà un centinaio delle 276 camere del Viva Wyndham Fortuna Beach. L’accordo comporta una personalizzazione per la clientela italiana, con l’inserimento di staff Bravo. Una componente di rilievo sarà la figura della biologa marina, presente nel resort per tutta l’estate, che settimanalmente organizzerà un appuntamento serale per illustrare il delicato ecosistema delle Bahamas, una natura sottomarina da conoscere e rispettare, unica per i colori e le innumerevoli specie che abitano i fondali.

Viva Wyndham Fortuna Beach sorge direttamente sul mare, sulla costa meridionale di Grand Bahama Island, in una tenuta di 26 acri, affacciato su una spiaggia ampia, di fine sabbia chiara. Oggetto di profondo restyling nel biennio 2015/16 (costato 7 milioni di dollari), si compone di 4 ristoranti (internazionale a buffet, italiano, asiatico e fusion à la carte), tre bar e piscina vista mare. Fanno parte del resort teatro, discoteca, sala meeting, mini club e altre infrastrutture. Offre esperienze emozionanti, in primis le immersioni con gli squali; gli sportivi apprezzeranno il trapezio regolamentare e la vicinanza ai tre campi da golf presenti sull’isola.

Nel mese di giugno, quote per persona per combinazioni 9 giorni/7 notti all inclusive, comprensive di voli e trasferimenti, a partire da 1.375 a persona (tasse aeroportuali escluse).

 

www.vivaresorts.com

www.villaggibravo.it

 

 

 

 

 

 

 

 

0 40

Alto Adige. L’offerta wellness del Bad Moos – Dolomites Spa Resort.

BAD MOOS TERMESANA, IL TEMPIO DEL BENESSERE

Dai grandi classici del Bad Moos ai rituali per la coppia, dai trattamenti specifici per l’uomo e per i teenager, a quelli per donne in dolce attesa e neo-mamme.

 

Sono molti gli highlight che contraddistinguono l’offerta del Bad Moos – Dolomites Spa Resort, l’esclusiva struttura che nasce nel cuore della Val Fiscalina, nelle Dolomiti di Sesto. Tra questi sicuramente la Spa TERMESANA, 2500 mq di puro benessere.
Una proposta wellness che risponde a esigenze diverse, mettendo a disposizione un’ampia scelta, trattamenti personalizzati, competenza e professionalità.
 
Termesana, il tempio del benessere
Nella Spa Termesana rivive l’antica tradizione dei bagni termali di Moso, che caratterizzano il territorio dal lontano 1765, grazie alla presenza di una preziosa sorgente d’acqua sulfurea.
Oltre all’acqua sulfurea, il metodo Termesana si basa su: movimento, erbe benefiche, equilibrio e alimentazione. Un percorso di rigenerazione fisico e mentale che coinvolge tutta la persona e passa attraverso: colloqui con gli esperti del benessere, idrobalneocosmesi e fanghi minerali, Feel Good Menù, programmi di attività “Move & Balance”. trattamenti Energy, Sulfate & FisioSpa.
Dalla tradizione alpina derivano trattamenti a base di erbe e fiori aromatici, come il famoso bagno di fieno che al Bad Moos è un vero e proprio rito da vivere anche in coppia. Numerosi sono i trattamenti da condividere con il proprio partner per regalarsi momenti unici e indimenticabili, rilassanti bagni in tinozza e massaggi viso e corpo. Non mancano proposte wellness riservate all’uomo, a donne in dolce attesa e a neo-mamme, ai teenager.
Inaugurata di recente, la nuova Area Sauna arricchisce la Spa con una sauna riservata alle donne e una da utilizzare, per chi lo desidera, con costume da bagno, un’area relax con caminetto e la meravigliosa St. Valentin Chalet Luxury Sauna con una Stube Gotica come sala relax. Offerta che si aggiunge all’area sauna originaria con sauna finlandese, biosauna, bagno turco, percorso Kneipp Sulfurea e cabina a infrarossi.

Gli “speciali”… da vivere solo al Bad Moos
Sono i “grandi classici”, trattamenti che fanno parte della storia del Bad Moos e che solo qui si fanno così. Stiamo parlando ad esempio del famoso Bagno tradizionale di fieno, un rituale il cui segreto sta nella speciale miscela di erbe officinali che, opportunamente scaldata e inumidita, rilascia principi attivi benefici per l’organismo. Il bagno di fieno è una “cura” ideale per eliminare tossine e dare sollievo a chi soffre di reumatismi, svolge un comprovato effetto defaticante, rilassante e rafforza il sistema immunitario (50 min. 60 euro).
Legato alla tradizione alpina, non poteva mancare il Rituale all’Arnica, comprensivo di un impacco caldo alla schiena a base di arnica con effetto rigenerante e rivitalizzante e di un massaggio totale con un balsamo idratante che stimola la circolazione favorendo uno stato di benessere generale (80 min. 105 euro).
Un ambiente esclusivo della Spa Termesana è la grotta Vulcania, il rivestimento delle pareti, il benefico calore del vapore depurativo alle erbe, la luce soffusa e il suono della musica rilassante faranno di questa location un luogo di pace interiore. Qui si tiene il Trilogy Vulcania, un rituale che si compone di 3 fasi: Detoxing, un massaggio con il tipico sapone nero e il guanto
kassa, per una pelle particolarmente morbida e vellutata; Stimolating, tre argille per le diverse parti del corpo stimoleranno la cute alla rinascita; Regenerating, soffici schiume d’acqua sulfurea e pregiate maschere minerali per rigenerare la pelle (45 min. 45 euro per due persone).

Spa Suite Alpine Bad Moos, benessere per due
Da sempre il Bad Moos è noto per gli esclusivi trattamenti dedicati alla coppia. Un Bagno Romantico in una calda atmosfera a lume di candela, avvolti dal calore del fuoco del caminetto, assaporando un buon bicchiere di prosecco e qualche stuzzichino (50 min. 60 euro a persona). Oppure un Alpine Dream con trattamento di preparazione esfoliante, bagno alpino, un avvolgente massaggio rilassante e un piacevole momento di relax nella Stube con invitanti stuzzichini (110 min. 175 euro a persona). Oppure un Bagno alpino ai fiori di montagna, e potremmo continuare ancora. Tutti trattamenti da svolgersi nella magnifica Spa Suite Alpine, una location esclusiva e suggestiva da condividere solo con il partner.
Scegliendo il pacchetto Benessere per noi due si effettuano: 1 Trilogy Vulcania, 1 Alpine Dream, 1 bagno nella tinozza a scelta con massaggio rilassante, al costo di 276 euro a persona.
Il Bad Moos mette a disposizione degli innamorati anche la St. Valentin Chalet Luxury Sauna, da prenotare in esclusiva. L’offerta permette di rilassarsi nei diversi ambienti: dalla Panoramic Sauna St. Valentin “Cembra” in legno di cirmolo, con gettate di vapore agli aromi del bosco e una vista incantevole sulle montagne e sulla chiesetta St. Valentin, alle docce a cascata sulfurea, alla Sala relax Old Stube, ricavata in un’antica Stube gotica del 13esimo secolo, con divanetti e poltrone in pelle, morbidi cuscini in loden, il tavolino e le sedie tipiche, lettini ergonomici in legno con materassini davanti alle finestre per godersi il panorama.

Men’s World
Ampliata l’offerta dedicata al mondo maschile, sempre più esigente e attento al benessere. Numerosi i trattamenti per il corpo, dal massaggio manager a quello sportivo, al bagno rilassante fino alle proposte più nuove. Tra queste il Rituale Detox Body, un percorso multisensoriale che inizia con uno scrub del corpo, seguito da un impacco di fango aromatico personalizzato e da un’applicazione di diversi oli aromatici che aiutano a rilassare la muscolatura. Il massaggio energetico, per concludere, farà ritrovare una sensazione di assoluta purezza e relax (110 min. 175 euro).
Tra le nuove proposte maschili, si può scegliere l’Energy Luxury Man, il miglior trattamento viso per uomo anti-età. Sostanze attive rigeneratrici permettono alla pelle di rinnovarsi apportando utili minerali, vitamine che svolgono un’azione antirughe profonda. Abbinato con un massaggio Energy schiena (80 min. 130 euro).
Per un benessere completo, a disposizione il pacchetto Beauty Men’s Ritual comprensivo di: 1 rituale Detox Body, 1 trattamento viso Energy Luxury Men, 1 massaggio sportivo (360 euro).

Mamme e teenager
Ci sono fasi nella vita in cui il corpo si ritrova ad affrontare grandi cambiamenti, profondi sconvolgimenti accomunano l’età dell’adolescenza e il periodo della gravidanza.
L’offerta benessere Termesana si completa con diversi trattamenti dedicati alle donne incinte e a quelle divenute mamme da poco tempo. Tra i pacchetti consigliati, Beauty Dolce Attesa comprende: 1 detersione profonda del viso, 1 trattamento pelle di seta, 1 maschera soft Skin, 1 Massaggio drenante, il tutto al costo di 238 euro. Mentre ideale per le neo-mamme è il pacchetto Body & Mind con: 1 Bad Moos Purezza, 1 Rituale Harmony Body, 2 Energy legs anticellulite, 1 viso Energy Luxury Woman, al costo di 466 euro.
Capitolo a parte per i teenager, che possono affidarsi a trattamenti specifici viso e corpo e al pacchetto Beauty Boys & Girls, comprensivo di: 1 bagno al latte e miele, 1 massaggio aromatico e 1 Viso Teen, al costo di 144 euro.

Info: Bad Moos – Dolomites Spa Resort, via Val Fiscalina 27, Sesto Moso (BZ) – tel. 0474.713100 www.badmoos.it

Ufficio Stampa: Studio Eidos di Sabrina Talarico tel. 049.8910709 www.studioeidos.it

0 36

La compagnia aerea offre servizi specifici per ogni componente della famiglia e ad oggi ha trasportato ben 6.200.000 bambini dal 2009

 

Vueling è stata la prima low cost ad attivare il servizio “Minori non accompagnati” nel 2009 grazie al quale hanno già viaggiato 165.000 bambini in tutta Europa!

 

Milano, 13 aprile 2017. – Vueling offre servizi specifici per rispondere al meglio alle esigenze di ogni membro della famiglia, garantendo un’esperienza di volo facile, sicura e confortevole. La compagnia propone infatti servizi dedicati ai neonati -tra gli 0 e i 2 anni- alle donne in dolce attesa, ai minori che devono viaggiare da soli, e persino agli amici a quattro zampe.

Per rendere l’imbarco più semplice e veloce possibile, sui voli Vueling i neonati e i bambini hanno la precedenza. Se si viaggia con un neonato, è necessario fare il check-in in aeroporto per consentire alla compagnia l’assegnazione un posto adatto alle sue necessità. Al banco di accettazione è anche possibile registrare, senza costi aggiuntivi, fino a 2 oggetti extra come il passeggino, l’ovetto o la culla. Infine, se iscritti al Programma Punto di Vueling, i bambini possono accumulare punti per ciascun volo, proprio come gli adulti: dal 2009, già 1.200.000 neonati e 5.000.000 di bambini tra i 2 e i 15 anni hanno viaggiato con Vueling usufruendo di questi vantaggi. Inoltre, se il bambino è al suo primo volo, i genitori potranno ottenere un simpatico “Certificato di Primo Volo” scaricabile dal sito Vueling, firmato dal comandante dell’equipaggio Vueling!

Per consentire anche ai più giovani di viaggiare e vivere esperienze indimenticabili, Vueling è stata la prima compagnia aerea low cost ad attivare, nel 2009, il servizio “Minori non accompagnati” che ad oggi è stato utilizzato da 165.000 bambini in tutta Europa! I genitori possono così affidare il proprio bambino all’equipaggio Vueling dalla partenza fino a destinazione: gli assistenti di volo si premureranno che il minore viaggi in completa sicurezza e tranquillità e che venga riconsegnato al suo genitore all’arrivo.

Vueling permette anche il trasporto dei propri amici a 4 zampe grazie al servizio “Animali a bordo”. Ai clienti basta effettuare la prenotazione per il proprio animale durante il processo d’acquisto del biglietto per poter partire all’avventura con il loro compagno di viaggio.

Infine, Vueling mette a disposizione sul proprio sito una pratica guida, che accompagna i genitori in ogni passo di preparazione del viaggio e nel processo di acquisto dei biglietti. In caso si avessero domande durante il viaggio, è anche possibile interagire in tempo reale con un operatore attraverso l’app Vueling usufruendo del servizio EVA, il nuovo assistente virtuale per smartphone totalmente gratuito, che guida i passeggeri nei processi di check-in, imbarco al gate e ritiro dei bagagli, per un’esperienza di viaggio ancora più semplice e intuitiva.

Per ulteriori informazioni sui servizi Vueling per la famiglia consultare il sito della compagnia http://www.vueling.com/it/servizi-vueling/pianifica-il-tuo-viaggio/viaggiare-con-bambini.

Per informazioni sugli orari dei voli, sulle tariffe e sugli altri servizi consultare il sito www.vueling.com. I biglietti sono acquistabili attraverso tutti i canali di vendita della compagnia (www.vueling.com, smartphone, app Vueling e agenzie di viaggio).

 

 

Vueling

Vueling ha dato il via alle sue operazioni in Italia nel 2004. Per la stagione estiva 2017, Vueling opera 88 rotte in partenza da 16 aeroporti italiani, incluso Roma Fiumicino, secondo hub internazionale della compagnia aerea. In tutto il suo network, Vueling sarà operativa complessivamente con più di 346 rotte verso più di 135 destinazioni in tutta Europa, Medio Oriente e Africa. La compagnia conta su una flotta di 108 aerei con 20 basi operative. Per ulteriori informazioni www.vueling.com.

0 35

L’hai immaginata, ti ha fatto battere il cuore,
la vacanza che rimette in contatto con se stessi inizia da qui.

Dal nuovo sito di Gastaldi Holidays da oggi on line.

 

Approda on line in questi giorni il nuovo sito che segue nella comunicazione il riposizionamento strategico e di business del tour operator. Uno spazio per comunicare un modo diverso di viaggiare e un approccio creativo e differenziante alla costruzione delle proposte di viaggio. Si parte dalle dimensioni in cui ognuno si può riconoscere: Explore, Enjoy, Relax, i tre mondi di Gastaldi con le rispettive passioni: Energia, Metropoli, Sport, Natura, Popoli, Gusto, Arte, Benessere, Romantico.

L’atmosfera fin dalla home page rimanda a sogni e desideri di evadere, con uno stile dolce e coinvolgente pronto a catturare l’immaginazione del navigatore e a farlo spaziare seguendo il suo istinto. Si scorrono le pagine con numerose idee e opportunitá di trovare il viaggio adatto alle proprie aspirazioni grazie a una programmazione ampia, di qualitá, creativa, originale e completa.
Ci si puó lasciar guidare nella navigazione dai propri interessi, volando da un angolo del mondo all’altro, da un’esperienza forte ad una emozione soave, oppure si puó accedere subito al progetto di viaggio più idoneo passando dalla pagina Esplora da cui scegliere le passioni o la destinazione. Non mancano le sezioni con alcune idee di viaggio già selezionate per suggerire vacanze lontane dai luoghi comuni, viaggi di nozze e destinazioni che di mese in mese vengono portate in primo piano. La sezione EXTRA contiene tutte le news con novità e curiosità dal mondo con la possibilità di iscriversi alla newsletter mensile, sempre ricca di spunti di viaggi. La sezione WOW propone tutte le offerte speciali che, grazie agli accordi con partner e fornitori, sono pronte per essere prese al volo. Per tutti i viaggi una scheda completa con immagini, day by day, mappa e tutti i plus del viaggio.

‘Il nuovo sito fa parte della nuova strategia digitale,’ dichiara Fausto Parodi, General Manager di GastaldiHolidays, ‘ per dialogare tempestivamente e sui media appropriati con il cliente, in un mercato, quello del turismo, dove i clienti sono connessi ed interagiscono sul web durante tutto il loro « customer journey », in particolare in mobilità, con percentuali significativamente superiori agli altri settori. Il ruolo del web è fondamentale, indipendentemente dal canale di acquisto,  per stimolare il cliente verso un’esperienza di viaggio speciale e veicolare la conoscenza e gli elementi differenzianti del nostro Brand Gastaldi Holidays.‘

—————————————————————————————————————-

Gastaldi Holidays, dal 1860 al servizio dei viaggiatori, è il tour operator italiano specialista nelle vacanze personalizzate per destinazioni a medio e lungo raggio. Grazie a oltre 150 anni di competenza, crea, produce e offre esperienze per viaggi su misura, garantendo qualità e attenzione al cliente.

Nel 2017 il brand Gastaldi Holidays ha vinto il primo premio Corporate Identity al XXII Grand Prix Brand Identity

 

Per informazioni: www.gastaldiholidays.it/contatti Facebook: Gastaldi Holidays

CONTATTI STAMPA Vincenza Costa vcosta@gastaldi1860.it Tel.335.8262871

0 124

Consegnato, nell’elegante cornice dell’Hotel Principe di Savoia, il Premio Excellent 2017 ad Andrea Corsini, Assessore al Turismo della regione Emilia Romagna. La motivazione: “Dalla promozione del prodotto turistico alla valorizzazione di un mix fra destinazioni e prodotti di eccellenza. È la svolta storica che porta la firma di Andrea Corsini, Assessore Regionale al Turismo dell’Emilia Romagna dal 2015, firmatario della Nuova Legge 4 sul Turismo. La Legge imprime un nuovo passo alla promozione turistica della Regione e risponde ai desiderata del turista contemporaneo, puntando sul turismo d’esperienza e sulla valorizzazione degli highlights dell’Emilia Romagna.

Evento di spicco nel panorama del mondo turistico nazionale, svoltosi nel corso di una serata di gala con un “parterre de roi”, in concomitanza con la B.I.T. (Borsa Internazionale, del Turismo), il Premio Excellent, ideato da Mario Mancini e promosso da Communication Agency, da ventidue anni premia l’eccellenza fra gli operatori di punta del settore turistico e fra le personalità di primissimo piano del mondo della cultura, del sociale e dell’economia nazionale. Tra i premiati, scelti da una qualificata Giuria presieduta dalla senatrice Ombretta Fumagalli Carulli, oltre ad Andrea Corsini: il sovrintendente del Teatro alla Scala, Alexander Pereira; il generale Teo Luzi, comandante della Legione Carabinieri Lombardia; Marcello Pietrantoni, architetto e scultore; Paolo Piras, presidente Acentro Turismo e GolfVacanze; Roberto Pisoni, direttore del canale Sky Arte HD. Al cavaliere Sergio Stevanato, presidente Stevanato Group, è stato riservato il Premio Excellence BIT. Per il settore turistico alberghiero, inoltre, i Premi Excellent 2017 sono stati assegnati a: Alessandro Maurizio Cabella, amministratore delegato Rome Cavalieri Waldorf Astoria; Elena David, amministratore delegato Valtur; Lorenza Lain, general manager Ca’ Sagredo; Luigi Lima, direttore generale Novotel–Mercure e vice-president AccorHotels Italy, Greece, Israel and Malta; Stefan Neuhaus, amministratore delegato Tenuta di Castelfalfi. Il Premio speciale BIT è stato infine assegnato a MSC Crociere, nella persona del country manager Italia, Leonardo Massa.

 

0 119

Con KiboTours un tour esclusivo attraverso

Vietnam, Cambogia e Thailandia

Piccoli villaggi sconosciuti, strade secondarie e il fascino di un percorso che consente di avvicinarsi alla vita autentica di Paesi incredibili: è la Route Indochina di KiboTours. Un viaggio on the road, durante il quale si attraversano le frontiere di Vietnam, Cambogia e Thailandia, che si snoda tra paesaggi naturali silenziosi e città frenetiche, il cui fil rouge è disegnato dal fiume Mekong. Il tracciato è di circa mille miglia, che si percorrono in 15 giorni, ed è del tutto originale rispetto agli itinerari classici. Si inizia da Saigon (Ho Chi Minh), la capitale del Vietnam, dove si trascorrono i primi tre giorni tra i vivaci mercati e gli ambienti mistici come il Thien Hau, il più prezioso tempio della comunità Cantonese dedicato alla Dama Celeste. C’è tempo anche per una visita di Cu Chi, la famosa cittadella sotterranea dei Vietcong; per una sosta tra le ricche risaie in una azienda familiare di “piadine” di farina di riso e nelle preziose piantagioni di alberi della gomma; per una visita di Saigon “coloniale”. Iniziando la risalita del Mekong si parte dal delta, nella regione di Cai Be, ricca di commerci e produzioni agricole, per passare a Chau Doc e Phnom Pehn, in Cambogia. La popolazione vive da millenni come in simbiosi con il fiume: le sue acque sono portartici di vita e una vera strada di contatto con le regioni dell’interno. Si naviga in un paesaggio fluviale stupendo, con villaggi che si affacciano sulle due rive e mostrano differenze, e punti di contatto, tra i due Paesi. A Phnom Pehn si visita la città con le sue preziose meraviglie come il Palazzo Reale e la Pagoda d’Argento, per poi addentrarsi tra villaggi cambogiani come Skhun (la cui specialità gastronomica è… ragni giganti!), il complesso archeologico Sambor Preikuk, il tempio di Wat Nokor: questa era un tempo detta la Via Reale. Si attraversano risaie, villaggi, quadri delle campagne cambogiane, il cuore di un viaggio che si avvicina alla vita vera. Lasciato volutamente allo stato selvaggio è il romantico tempio di Ta Phrom: scoperto dagli archeologi francesi intorno al 1860, è parzialmente coperto dalla vegetazione, con le radici degli alberi che avvolgono le sculture ed i blocchi di pietra delle gallerie, riportando ad atmosfere da film. Suggestiva e unica anche la chiesa (e scuola) galleggiante situata sul lago Tonle Sap, che fa parte del villaggio di Chong Kneas, come il villaggio fluttuante di Prek Toal: modi di vivere semplici e tradizionali che restituiscono il vero significato di “impatto zero” e armonia con la natura. In Thailandia si entra dal parco nazionale di Thab Lan, con la sua incredibile foresta di palme, e passando per Wang Nam Khiao, la Svizzera dell’Isarn per la serenità dei suoi paesaggi. Si prosegue visitando villaggi dove si producono sete preziose e delicate ceramiche secondo la tradizione, templi come Prasat Phnom Rung e Prasat Muang Tham, e il celebre villaggio degli elefanti di Baan Ta Klang, uno dei campi addestramento più famosi della Thailandia. Sempre viaggiando su piccole strade che consentono di avvertire la vicinanza con il paese reale si visita uno dei più bei complessi monumentali in stile Khmer, il Khao Phra Viharn, dichiarato recentemente dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità. Gli ultimi giorni sono dedicati a Bangkok, alle sue meraviglie e ai suoi contrasti: mercati galleggianti, templi ricchissimi e Buddha d’oro sono la scenografia di momenti di vita thailandese tra fiori e spettacoli. Il tour Route Indochina è in programmazione su richiesta, per viaggi individuali e di piccoli gruppi e il prezzo parte da 2890 euro a persona.

Per informazioni:

KiboTours

Piazza M. Libertà 3

13900 Biella

www.kibotours.com

travel@kibotours.com

Ufficio Stampa
CandJ Communications
Via Conforti 13
43123 Parma (Italy)
www.candj.it
info@candj.it
Tel +39 0521 921580
Fax +39 0521 1880208
Mob +39 333 3288111 / +39 329 8779526
<facebook.png> <twitter2.png>

0 102

CLUB MED PORTA LE CIRQUE DU SOLEIL IN EUROPA NEL RINNOVATO RESORT DI OPIO EN PROVENCE

 

Nuova collaborazione tra Club Med e il Cirque du Soleil,

che firma la scuola di circo del Resort provenzale che inaugura

la stagione estiva 2017 con tante prestigiose novità

 

Milano, 4 aprile 2017: Club Med – brand leader mondiale nella vacanza all inclusive esclusiva – ridefinisce il concetto di vacanza premium e rafforza la sua offerta verso l’alto di gamma con il rinnovamento di una delle sue punte di diamante europee, il Resort 4ψ di Opio En Provence, situato in posizione strategica nel Plateau de Valbonne, tra le colline provenzali del sud della Francia.

Molte le novità che accoglieranno i clienti del Resort francese per la stagione 2017. Servizi e location ulteriormente rinnovati per venire incontro alle continue richieste della clientela e migliorare costantemente il livello dell’offerta in loco seguendo il nuovo percorso di riposizionamento del brand.

La collaborazione con il Cirque du Soleil, già partner di successo per la struttura di Punta Cana 4ψ nella Rep. Domenicana, arriva per la prima volta in Europa e firma con “CREACTIVE®” la scuola di circo di Opio.

Grazie al supporto di G.O.® professionisti preparati direttamente dallo staff del Cirque du Soleil – i Gentils Circassiens, secondo il vocabolario Club Med –, grandi e piccini (dai 4 anni di età) potranno cimentarsi in un ampio ventaglio di attività acrobatiche: trampolino, high bungee, doppio trapezio volante, corsi di aerial silk e di equilibrio sulla corda ma anche in attività artistiche come il mask painting, la giocoleria, le percussioni e la danza. Più di 25 attività da sperimentare durante tutto l’arco dell’anno.

Per gli amanti del mare, Club Med Opio en Provence offre inoltre un’importante novità. Dalla stagione estiva 2017 i clienti avranno la possibilità di fare un’escursione in una spiaggia esclusiva, situata a Mandelieu nella bellissima costa azzurra, distante circa 40 minuti dal Resort e raggiungibile con transfer dedicato.

Questa escursione arricchisce ulteriormente il ventaglio di proposte già disponibili che comprende, tra le altre, visite ai tipici paesini provenzali di Grasse, Saint Paul de Vence, Nizza, Cannes e Saint Tropez.

Le novità della stagione riguardano infine anche la struttura stessa del Resort, ammodernata nei ristoranti e nelle camere con la costruzione di nuovi balconi in vetro e un comfort abitativo ancora maggiore.

Grazie agli alti standard dei servizi offerti, Opio en Provence diventa il luogo di vacanza ideale per tutti, dalle coppie alle famiglie, che troveranno al suo interno proposte adeguate per tutte le esigenze … dall’area zen con piscina dedicata, dove rilassarsi nel silenzio assoluto, ai club per bambini dai 4 anni ai 17 anni, dove esperti G.O.® si prenderanno cura dei più piccoli all’insegna di una vacanza senza pensieri.

La nuova stagione estiva a Opio sarà sapientemente gestita e diretta dall’italiano Michele Staiano, in Club Med dal 1987. A lui il compito di dirigere il Resort e accompagnare il lancio delle importanti novità della stagione.

 

Club Med

Club Med, Leader mondiale nelle vacanze all-inclusive, esclusive, multiculturali e conviviali, con oltre 70 Resort nei luoghi più belli del mondo, è sin dalla sua nascita, oltre 60 anni fa, il simbolo del sogno, della felicità e della convivialità per single, coppie e famiglie in tutto il mondo. Nel 1950 Gérard Blitz e Gilbert Trigano coniano il concept dell’alchimia della felicità, diventando così ideatori del concetto di vacanza all-inclusive. Nasce nello stesso anno il primo Villaggio Club Med, Alcudia nelle Baleari, e prende vita la professione di G.O® Gentils Organisateurs, Gentili Organizzatori, ambasciatori dei valori Club Med, e il concetto di G.M® Gentils Membres, i Clienti Club Med. Oggi il gruppo conta 13.000 G.O® di 100 nazionalità diverse. Dal 1978, la Fondazione Club Méditerranée si impegna a combinare turismo e solidarietà.

 

Per Informazioni. Ufficio stampa Club Med.

Federica Mancini Tel. 02/57378308; email fmancini@webershandwick.com

0 143

Dante e i luoghi in cui visse, e che raccontò nella Divina Commedia, al centro di un progetto turistico interregionale che coinvolge le regioni Emilia Romagna e Toscana – Sette comuni romagnoli e toscani (Firenze, Scarperia e San Piero, Borgo San Lorenzo, Marradi, Brisighella, Faenza e Ravenna) al centro della proposta di slow tourism tra piccoli borghi, pievi secolari, musei, botteghe artigiane, natura incontaminata, tradizione e tipicità, il tutto da scoprire a piedi, in bici, treno e autobus

Un nome che è la massima espressione nel mondo della lingua italiana, due regioni leader nel turismo, sette affascinanti tappe e una dimensione di viaggio a misura d’uomo, dai ritmi lenti, fatta di spostamenti in treno, in bici, a piedi o in autobus.
E’, in sintesi, il Progetto Turistico interregionale “Vie di Dante”, dedicato al luoghi tra Toscana e Romagna che il sommo poeta attraversò durante il suo esilio (intrapreso nel 1302, in seguito alla condanna a morte da parte dei Guelfi Neri saliti al potere a Firenze) e terminato a Ravenna, dove ancora oggi sono custodite le sue spoglie.
Emilia Romagna e Toscana, attraverso i rispettivi enti di promozione turistica (Apt Servizi Emilia Romagna e Toscana Promozione) fanno squadra assieme per definire una proposta di vacanza immersi in uno dei paesaggi più ricchi di fascino a cavallo tra le due regioni.
Sette i comuni toccati dal Progetto, con le loro testimonianze del passato, la loro identità e tradizione e il legame con Dante: Firenze, Scarperia e San Piero, Borgo San Lorenzo, Marradi, Brisighella, Faenza e Ravenna. Un’esperienza di viaggio unica, tra antichi palazzi, pievi romaniche, piccoli borghi, musei e biblioteche, botteghe artigiane e una natura incontaminata, salendo sul “trenino” che collega Faenza a Firenze via Marradi, oppure in sella a una bici lungo l’antica Via Faentina, o ancora a piedi attraverso uno dei tanti percorsi di trekking tra i territori provinciali ravennate e fiorentino. Tra le prime azioni del neonato Progetto, la pratica cartina con immagini che per ognuna delle sette tappe indica, dopo una breve introduzione, i luoghi da non perdere, con indicazione dei siti internet e recapiti dei relativi uffici turistici per eventuali approfondimenti. La Cartina sarà distribuita negli Uffici Informazioni (IAT) dei Comuni e alle fiere di settore. Dal mese di aprile si avvieranno poi gli incontri con gli operatori turistici pubblici e privati dei territori romagnolo e toscano, interessati ad essere parte attiva del Progetto attraverso l’adesione ad un apposito disclipinare (che definisce gli standard delle strutture ricettive aderenti e dei servizi che offrono, nonché le caratteristiche tipo dei pacchetti soggiorno proposti). Previsti da maggio anche press tour per la stampa italiana ed estera ed educational per tour operator. Tra le attività in programma anche l’attivazione di un sito internet “Vie di Dante” ed azioni sui social network.

Ufficio Stampa Apt Servizi – Tel. 0541-430.190 – www.aptservizi.com

0 148

Cinquanta scatti di Benedetta Fumi Cambi Gado, due volte vincitrice del World Press Photo, raccontano il paese africano nell’esposizione “Italy in Sudan”, che verrà inaugurata martedì 4 aprile alle ore 15 con il convegno “L’Italia in Sudan: tracce interculturali” nella Sala degli Specchi di Palazzo Wollemborg al Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità a Padova, con le testimonianze di Amira Gornass, Ambasciatrice del Sudan in Italia, e di Fabrizio Lobasso, Ambasciatore d’Italia in Sudan. Nel corso del pomeriggio verranno presentati anche i progetti di ricerca in corso da parte dei geografi del DISSGeA e del Dipartimento di Geoscienze.
Il progetto fotografico “Italy in Sudan” nasce da un’idea dell’Ambasciata d’Italia a Khartoum: raccontare le storie di italiani che hanno attraversato e continuano ad attraversare per innumerevoli motivi questo sorprendente Paese. Esploratori, avventurieri, mercanti, archeologi, missionari spinti dalla sete di conoscere, attirati da questi territori spesso inospitali e misteriosi. Inaugurato lo scorso 2 giugno 2016 nei giardini della residenza dell’Ambasciatore italiano a Khartoum, il progetto è stato realizzato in due momenti diversi: il primo alla ricerca di testimonianze italiane a Khartoum e aree circostanti (Kelima, Karima, Omdurman) e il secondo, nelle regioni orientali, spingendosi verso Kassala, Suakin e Port Sudan. Ogni fotografia è una storia: il campo tendato a Bagrawyia, fondato dalla pioniera del turismo in Sudan Elena Valdata di Italian Tourism Co., con vista mozzafiato della Necropoli Reale di Meroe (il più grande agglomerato di piramidi conosciuto, Patrimonio Unesco dal 2011, suggestivo luogo di sepoltura dei sovrani dell’antico Regno di Kush, 800 a.C. – 350 a.C., costituito da oltre 40 piramidi) e Old Dongola con la Chiesa romana del XIV secolo; il Centro Emergency Salam di cardiochirurgia a Khartoum o quello Pediatrico di Port Sudan e poi le infermiere ostetriche supportate dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo sviluppo. Ma Sudan è anche la Biblioteca e sala lettura “Leonardo da Vinci” all’interno dell’Università di Khartoum, la classe di insegnamento della lingua italiana al Comboni Italian Center, oppure i pescatori sul Nilo e una ragazza nomade della tribù Beja, una delle più antiche etnie della Nubia presente nel deserto di Bayuda. E ancora la tomba del Mahdi nella città di Omdurman, le rovine di Suakin, antico porto romano e città ottomana, i cui leggendari palazzi ormai completamente in rovina furono costruiti dai ricchi mercanti interamente con blocchi di corallo e che fu passaggio obbligato del pellegrinaggio verso la Mecca ma anche centro per il commercio di schiavi.

foto-2

SOCIAL

1,777FansLike
237FollowersFollow

COMUNICATI STAMPA

0 37
Ogni weekend del mese un’ampia scelta di appuntamenti per soddisfare tutti i target di ospiti - dalle coppie, alle famiglie, al gruppo di amici...

News in pillole

0 12
E’ PRIMAVERA: CITY-TRIP A FRIBURGO E DINTORNI FRA SHOPPING, NATURA ED ECO-SOSTENIBILITA’   Aprile 2016 – Friburgo in Brisgovia, una delle città più soleggiate della Germania,...

Vita Associativa

0 26
Si è svolta oggi, lunedì 3 aprile, presso la Borsa Internazionale del Turismo, l’assegnazione del Green Travel Award, il premio indetto dal Gist e...
Annuario Gist 2017