Bit: Green Travel Award – grande partecipazione all’assegnazione del premio GIST

0
5091

Il 13 febbraio a Milano, nell’ambito della BIT – Borsa Internazionale del Turismo, sono stati proclamati i vincitori della seconda edizione di Green Travel Award – Premio GIST per le eccellenze del turismo sostenibile e responsabile. Il prestigioso riconoscimento, attribuito dal Gruppo Italiano Stampa Turistica (gruppo di specializzazione della Federazione Italiana della Stampa) presieduto da Sabrina Talarico sulla base delle segnalazioni pervenute da oltre 200 soci e dagli uffici stampa che collaborano con noi, è andato quest’anno alle migliori realtà italiane della ricettività turistica, così come delineate dalla costituenda “Carta europea del turismo sostenibile e responsabile”.

GTA 2015 colore 

Ecco i nomi dei cinque vincitori:

per la categoria “Green Accomodation”, Green Travel Award 2015 a:

Agriturismo Le Valli, Casciana Terme (Pisa)

per la categoria “Bio Spa”, Green Travel Award 2015 a:

Naturalis Bio Resort, Martano (Lecce)

per la categoria “Ospitalità con Gusto”, Green Travel Award 2015 a:

Agriturismo Costiera Amalfitana, Tramonti (Salerno)

per la categoria “Villaggi Eco”, Green Travel Award 2015 a:

Urbino Resort, località Pantiere, Urbino

per la categoria “Tour Operator/”, Green Travel Award 2015 a:

Four Seasons – Natura e Cultura by Gaia900, Roma

Il Premio consiste in una targa con il logo del Premio disegnato da Miriam Mirri.

La giuria 2015, che ha deliberato sulla base delle segnalazioni e delle candidature sollecitate dai soci Gist, era così composta: Paolo Crespi (presidente), Diana De Marsanich, Bruno Gambacorta, Elena Pizzetti, Edoardo Stucchi

Ringraziamenti particolari a:

L’azienda Alessi che ha messo a disposizione il suo laboratorio per la realizzazione delle targhe.

L’azienda vinicola Drusian (Prosecco Doc TV GLAM) presentata da Simonetta De Nisco,

13-02-2015-003-gist bit 2015 premiazione green travel award 2015foto jimmy pessina
Le motivazioni della giuria

 

Vacanze sempre più consapevoli, all’insegna del benessere e a impatto zero. Abbiamo scelto 5 eccellenze italiane nel campo del turismo green: luoghi da scoprire a ritmo lento, in completa sintonia con la natura.

Green Travel Award 2015 – Premio Gist per le eccellenze del turismo sostenibile e responsabile. Categoria: Green Accomodation

Agriturismo Le Valli, Casciana Terme (Pisa)

Il culto dell’olio e quello dell’accoglienza

In posizione strategica nel cuore della Toscana, l’Agriturismo Le Valli si affaccia sulla Valdera. E’ gestito con affabilità e cura dei dettagli dalla famiglia Nenna, che all’iniziale innamoramento per il luogo ha fatto seguire il coerente sviluppo di un’idea imprenditoriale. La struttura offre ospitalità in due casali in pietra con piscina sanificata con il sale, che si fronteggiano a distanza in una vasta area collinare punteggiata di olivi e vigneti. Ogni residenza è autonoma e dispone di un orto per uso personale dei clienti che hanno libero accesso anche al frutteto e sono coinvolti in corsi, visite ad aziende agricole e località dei dintorni, degustazioni. Punti di forza sono l’ex ovile utilizzato per le attività indoor e la ristorazione e il vicino Novo Frantoio, che produce un olio biologico di rara qualità.

13-02-2015-001-gist bit 2015 premiazione green travel award 2015foto jimmy pessina

Categoria: Bio Spa

Naturalis Bio Resort, Martano (Lecce)

Oasi di benessere nel cuore della Grecia Salentina

Un legame green con la terra del Salento iniziato già nel 1988 con la nascita di N&B, azienda di produzione di cosmetici a base di estratti naturali ricavati da piante coltivate nei terreni dell’antico borgo contadino, poi restaurato secondo principi ecosostenibili e adibito a struttura ricettiva di pregio. L’azienda si distingue per la ricerca di prodotti innovativi, il controllo dell’intera filiera produttiva e l’attenzione alla formazione dei propri collaboratori. Questo green concept, che cerca soluzioni per migliorare la qualità della vita nel rispetto dell’ambiente e delle persone, è alla base anche della meticolosa ristrutturazione del borgo: un’operazione filologica di bioarchitettura che ha dato risalto alle strutture coloniche originali e ha investito anche la nuova spa, dove l’hammam è stato creato direttamente nella roccia calcarea.

13-02-2015-002-gist bit 2015 premiazione green travel award 2015foto jimmy pessina

Categoria: Ospitalità con gusto

Agriturismo Costiera Amalfitana, Tramonti (Salerno)

Cibi prelibati con i prodotti della propria fattoria didattica

Aperto da una decina d’anni, questo agriturismo è riuscito a far diventare un punto di forza quello che si presentava come un elemento di debolezza, cioè la posizione defilata rispetto a luoghi celebri e sovraffollati come Amalfi e le altre località della Costiera. Per raggiungere questo obiettivo, ha puntato sulla presenza di una fattoria didattica e sull’utilizzo dei propri prodotti, dai limoni con relative marmellate ai marroni, usati anche come farina di castagna. Ma una delle specificità di questo agriturismo è diventata soprattutto la cucina per celiaci, giunta ormai a livelli di raffinatezza gastronomica notevole, oltre che di estrema precisione sul piano sanitario. L’agriturismo è da anni un punto di riferimento dell’ AIC (Associazione italiana celiachia), che lo consiglia ai suoi iscritti.

13-02-2015-006-gist bit 2015 premiazione green travel award 2015foto jimmy pessina

Categoria: Villaggi Eco

Urbino Resort, località Pantiere, Urbino

Un albergo diffuso ecosostenibile per rigenerarsi in sintonia con la natura

Un ex borgo contadino settecentesco trasformato in albergo diffuso con 32 antiche case coloniche restaurate con i principi della bioarchitettura. E’ Urbino resort, un indirizzo di charme all’interno della Tenuta Ss. Giacomo e Filippo, azienda agricola biologica nell’Oasi faunistica della Badia, nelle Marche. Circondato da uliveti, vigne e campi di lavanda, il resort ha un giardino botanico ricco di piante rare, una piscina esterna, un organic bar dove gustare centrifughe e frullati di frutta biologica. Il ristorante offre i piatti del territorio preparati con materie prime che provengono dall’azienda agricola. Ricavato nell’antico fienile, il centro benessere si apre con ampie vetrate sulle colline del Montefeltro. All’interno della tenuta, la proprietaria Marianna Bruscoli produce anche un ottimo vino biologico.

13-02-2015-004-gist bit 2015 premiazione green travel award 2015foto jimmy pessina

Categoria: Tour Operator

Four Seasons – Natura e Cultura by Gaia900, Roma

Ambiente & cultura nel Dna di un organizzatore di viaggi molto speciali

Fin dalla sua nascita, nel 1993, per iniziativa di un gruppo di esperti di trekking e di appassionati di arte e archeologia, questo Tour Operator si è da subito qualificato nell’abbinare ambiente e cultura nelle sue proposte di viaggi e attività turistiche in generale, considerandoli come elementi imprescindibili e tra loro interconnessi. Da questo punto di vista, Four Seasons pratica concretamente i principi della sostenibilità e della responsabilità, dimostrando attraverso un catalogo che spazia ormai da proposte strettamente locali ad altre su scala nazionale e internazionale (90 mete stabili, 20 in Italia, 43 in Europa e 27 nel resto del mondo), che questo turismo attento e consapevole è davvero alla portata di tutti. Senza trascurare un forte impegno nelle attività di educazione ambientale e a sostegno di progetti di sviluppo sostenibile in varie parti del mondo.

Fotografie del socio Jimmy Pessina

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here