8.2 C
Milano
domenica, Dicembre 4, 2022

Birdwatching nel Parco Nazionale dello Stelvio

Osservare la natura in Val d’Ultimo attraverso la lente di un binocolo
 

Val d’Ultimo (BZ) 28 marzo 2012 – In Val d’Ultimo si osserva la natura attraverso un binocolo: in estate le escursioni di birdwatching si svolgono nei boschi del Parco Nazionale dello Stelvio per studiare gli uccelli nel loro habitat naturale, nella speranza di poter scorgere gli aquilotti reali nati lo scorso anno.

Il birdwatching è un modo alternativo per calarsi nella pace dei boschi e osservare gli uccelli senza "disturbare". Attrezzati con scarponi da trekking, abbigliamento da montagna e binocolo gli appassionati partono alla mattina molto presto dal Centro Visite Lahnersäge, l’antica segheria di Santa Geltrude oggi un centro dedicato ai visitatori del Parco Nazionale dello Stelvio in Val d’Ultimo. Le escursioni sono guidate dalla biologa Ulrike Schweigl che spiega ad un gruppo di 15 partecipanti come distinguere il canto, riconoscere la sagoma dell’uccello in volo o da posato, distinguere i colori del piumaggio. Gli uccelli che si possono osservare in questa zona sono il rampichino alpestre, il luì piccolo, la cesena, il cardellino, il picchio e la cincia. Con un po’ di fortuna si mostreranno anche gli aquilotti reali nati l’anno scorso. Dopo circa due ore e mezza di immersione totale nella natura, un’abbondante colazione aspetta i birdwatchers all’Hotel Arnstein a S. Geltrude.

Sette giorni dal 16/05 al 30/05/2012 all’Erlebnishotel Waltershof**** a partire da € 680,00 a persona compresa un’uscita all’alba per birdwatching e l’accesso all’area wellness della struttura con un bagno benessere e un massaggio vital in omaggio.

 

 

Associazione Turistica Val d’Ultimo tel. 0473 79 53 87
www.valdultimo.info – www.dolomiti.it/it/alto-adige/val-d-ultimo-presso-merano

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles