Austria: all’Aqua Dome, benessere tirolese tra saune panoramiche e bagni alle erbe

0
7703
Relax con vista sulle vette a Längenfeld, nella valle dell’ Ötztal, dove la nuova Premium Spa 3000 unisce natura e tecnologia in suggestivi ambienti alpine chic

 

Appollaiata in un nido, un intreccio di resine agganciato al soffitto, osservo il pizzo che i cristalli di neve hanno ricamato sulla finestra. Ghirigori delicati e perfetti nella loro sottile geometria. Mi lascio dondolare lievemente come in una culla, mentre sorseggio una tisana all’arancia speziata al ginger. Sprofondo nell’accappatoio e lascio lì, nella spugna bianca, tutti i pensieri. Respiro il profumo di camomilla, menta e lavanda spruzzate nella sauna alle erbe e poi mi spalmo un balsamo di arnica sul corpo da lasciare in posa alla nebbia sottile del bagno di vapore. La nuova Premium Spa 3000 è un percorso nelle essenze dell’Ötztal, nei sali che il tempo ha cristalizzato nelle rocce, nel legno profumato dei boschi, nei minerali che hanno arricchito la terra. È il momento di uno scrub di sale e cristallo con polvere di ametista, lasciato in posa nel vapore e poi sciacquato da una doccia minerale con magnesio o selenio. L’indomani mattina la pelle sarà di velluto, gomiti compresi. E poi di nuovo relax su lettini sospesi, questa volta tra pareti ricoperte con cristalli di sale. L’aria è leggera. Sembra di essere in alto, a una quota immaginaria. Il tempo trascorre impreciso, tutto sembra sospeso, anche le lancette. Mi immergo nella piscina a 34 gradi, circondata da lettini di morbido design e pareti esterne ricoperte da muschio. Una scala a chiocciola conduce al piano superiore. Camini accesi in stile alpine chic creano oasi di relax panoramiche con vetrate alte otto metri affacciate sulle vette innevate. È il paesaggio a essere protagonista: nelle vasche idromassaggio esterne, protette da un tetto, seguo il profilo del campanile della chiesa di Längenfeld, sottile come una matita, mentre piccole bolle massaggiano la pelle. Nella sauna finlandese una grande parete di vetro dà sulla terrazza illuminata dalle torce e sulle piscine esterne del centro termale, grandi coppe di champagne sospese. Una doccia di sale blu e abbandono la Spa 3000. Voglio immergermi all’esterno seguendo un percorso nell’acqua termale solforosa tra i 34 e i 36° tra corridoi d’acqua, nuoto controcorrente e vasche sospese, come quella con lo zolfo e nella piscina dove la concentrazione di sali all’8% aiuta il galleggiamento e la musica è sott’acqua. Ormai è notte e dall’alto le torce della terrazza della Spa 3000 ne illuminano il profilo frastagliato che ricorda l’andamento delle creste che si stagliano bianche nel cielo scuro. Non sento freddo, ma solo il piacere di essere nell’acqua calda mentre fuori tutto è ammantato di bianco.

AQUA DOME_SPA 3000_evening copia 2

È così Aqua Dome. Lo suggerisce il nome: un tempio dell’acqua e del benessere e, come tutti i templi che si rispettano, un luogo dove le tensioni si allentano fino a scivolare via. Nonostante le dimensioni immense: 2.000 mq la Spa 3000 riservata ai clienti dell’Hotel quattro stelle superior, 20.000 mq le terme con il Mondo della Sauna (ben dieci differenti) per un totale, hotel compreso, di 50.000 mq. Eppure i percorsi sono ben organizzati e non si vede un’auto parcheggiata in superficie. Il mondo meccanico è tutto sotto terra. Il giorno dopo sperimento un massaggio rilassante alla Beauty &Spa Morgentau con le pietre dell’Ötztal scaldate e poi con miele profumato e cera d’api. Anche qui le linee cosmetiche si affidano alla natura come le 140 camere, realizzate secondo i principi del Feng Shui con rovere, tessuti dai colori naturali e grandi vetrate sulla valle. Impossibile però partire senza vedere il nuovo ristorante Ice Q a oltre 3.000 m inaugurato lo scorso dicembre: rovere, immense vetrate, e la cucina gourmet più alta d’Europa. Solo 80 posti, che vanno prenotati (iceq@central-soelden.at) e un panorama che spazia sulle vette più alte di Germania, Austria e Italia, tra ghiacciai e vette che arrivano ai 3000 m. Impossibile resistere ai 148 km di piste servite da 34 modernissimi impianti di risalita: un vero “salotto dello sci”. Ma questo è un altro articolo.).

AQUA DOME_SPA 3000_night copia 2

 

Pacchetto “Settimana Invernale Wellness”: fino al 19 dicembre e dal 16 gennaio al 24 aprile da 1.339 euro per persona:

  • a scelta skipass “5 su 7” anche per la stazione sciistica Sölden/Hochsölden inclusa la zona del ghiacciaio oppure
  • 1 buono wellness per lasciarsi coccolare dai trattamenti nella Beauty & Spa Morgentau del valore di euro 200,00
  • Skibus gratuito per Sölden
  • 15 % di sconto per gli ospiti dell’hotel per il noleggio sci
  • 7 pernottamenti nella camera prenotata
  • Mezza pensione „Vital Thermal“ con colazione a buffet e cena con menu di 5 portate a scelta o buffet a tema
  • Utilizzo delle terme con sauna e fitness su 20.000qm, dalle ore 9.00 del giorno dell’arrivo fino alle ore 11.00 del giorno di partenza
  • Hotelspa SPA 3000 –
  • Programma fitness
  • Accappatoio, asciugamani e borsa da piscina per tutta la durata del soggiorno
  • Minibar rifornito giornalmente con bevande analcoliche
  • Parcheggio sotterraneo gratuito e connessione internet gratuita

 

Info: www.aqua-dome.at, tel: +43 (0)5253 6400 7023, www.oetztal.com.

 

Testo di Elena Pizzetti, articolo pubblicato su Il Giornale

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here