ANNUARIO GIST 2016

0
3739
MILANO, 11 FEBBRAIO 2016, ORE 13.30
BIT, Borsa Internazionale del Turismo, Fiera Rho Sala Libra
Centro Congressi I° Piano
 presentazione dell’Annuario GIST 2016 dedicato alla Basilicata

Non sono nemmeno 600.000 i fortunati abitanti di un fazzoletto di terra, un gioiello incastonato tra la Puglia, la Campania, la Calabria e il mare: la Basilicata.

Terra augustea, un tempo divisa tra Lucania e Apulia, la Basilicata è Terra di Luce. Questo dice la leggenda che narra l’origine del nome e così appare a chi la visita: un insieme fantasioso di paesaggi montuosi e collinari che digradano nella Piana del Metaponto fino a raggiungere un doppio mare, il Tirreno e lo Ionio. Quasi ad affermare il proprio carattere, la forza, l’autonomia, persino la toponimia.

La geografia impervia e la storia tormentata ne hanno forgiato il carattere e lasciato un segno tangibile, la testimonianza di come antichità e modernità si siano compensate e quasi fuse nel presente, fatto di gente genuina e ospitale, tradizioni autentiche, siti storici, architettonici e artistici di primaria importanza, che meritano di essere conosciuti e valorizzati: Metaponto, Nova Siri, i Sassi di Matera, Maratea, il Parco Nazionale del Pollino, le Dolomiti e l’Appennino Lucano, il Tempio delle Tavole Palatine, i Castelli del Malconsiglio e di Melfi.

Matera, una delle città più antiche del mondo, il cui centro storico è stato riconosciuto nel 1993 Patrimonio dell’Umanità Unesco, è l’esempio eclatante di come un luogo possa risorgere dalle ceneri, creare cultura, bellezza ed economia. Di come una città possa trasformarsi da “vergogna d’Italia” (così disse Alcide De Gasperi) a Capitale Europea della Cultura 2019, presentandosi ai turisti come una città unica al mondo, scavata nella roccia a 400 metri sotto il livello del mare, i cui Sassi (per lo più trasformati in abitazioni, ristoranti e alberghi di lusso) sono stati sottoposti ad un lunghissimo e complesso restauro che ha valorizzato le risorse ambientali, storiche, artistiche e monumentali del territorio.

A Matera e alla Basilicata il GIST, Gruppo Italiano Stampa Turistica, ha deciso di dedicare l’Annuario 2016, il nostro strumento di comunicazione più importante (insieme al sito e ai social media), che consente ai tantissimi giornalisti di viaggio iscritti all’associazione di entrare in contatto con il mondo del turismo e far conoscere luoghi. Quelli che ciascuno di noi dovrebbe attraversare nella vita, quelli che lasciano un segno, che fanno capire la grandezza dell’uomo, la potenza della natura, la nobiltà della storia.

Per noi giornalisti del GIST, la Basilicata è un luogo dell’anima, una terra da conoscere e amare, un paesaggio da esplorare e su cui fantasticare, che lascia desiderio e traccia.

Un suggestivo e affascinante angolo d’Italia da scoprire con occhi attenti e nuovi.

 

Sabrina Talarico

Presidente Gist – Gruppo Italiano Stampa Turistica

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here