Altipiano del Renon, perfetta meta antistress

0
176

 

A due passi da Bolzano, il Renon è la meta perfetta per eliminare lo stress, respirare a pieni polmoni e godere dell’incanto della natura e dei grandi spazi aperti.

 

Movimento e relax a misura d’uomo e di bimbo con attività davvero uniche per i più piccoli.

 

Collalbo (BZ), marzo 2021 – Affascinante “balcone” panoramico sulle Dolomiti, raggiungibile in meno di 12 minuti da Bolzano con la funivia, l’altipiano del Renon è un vero e proprio scrigno di bellezze naturali a due passi dalla città, perfetto per una vacanza all’insegna dell’attività fisica all’aria aperta, del relax, delle passeggiate nella natura e della riscoperta della semplicità e dei ritmi slow. Proprio quello che ci vuole per un “restart” di primavera dopo un anno faticoso e carico di stress.

Qui sull’altipiano del sole sono tante le possibilità di movimento e di svago per recuperare l’energia, il buon umore e il desiderio di riconnettersi con l’ambiente e riscoprire la nostra anima green: dalle camminate nei boschi alle uscite in e-bike, dall’arrampicata al tiro con l’arco, dalle passeggiate a cavallo alle escursioni tra i vigneti e le malghe, con infinite proposte formato famiglia per permettere a tutti, grandi e piccini, di trascorrere giornate senza pensieri scegliendo tra experiences di tutti i tipi.

Una vera palestra a cielo aperto, il posto giusto per respirare a pieni polmoni, rilassarsi e dimenticarsi per un po’ l’automobile (che si lascia tranquillamente giù in città nei pressi della stazione ferroviaria) alla scoperta del territorio e delle sue tradizioni.

 

 

E-bike & Mtb, escursioni, tiro con l’arco, passeggiate a cavallo

e tanti giochi per i bambini

 

L’altipiano del Renon si trova proprio al centro della rete di piste e percorsi ciclabili dell’Alto Adige, qui adatti a tutte le capacità! Una semplice gita in bicicletta o un circuito impegnativo? Qui certamente nessuno resterà deluso. Su e giù per il Renon vis-à-vis con le Dolomiti, in sella e via, attraversando in lungo e in largo il meraviglioso altipiano, alla scoperta del Renon.

Un paradiso per i bike lovers che possono scegliere se avventurarsi da soli alla scoperta del territorio o prendere parte a bellissimi tour guidati che attraverso percorsi di diversa durata e difficoltà invitano a scoprire gli angoli più suggestivi del soleggiato altipiano. Un esempio? Partendo da Auna di Sopra, i ciclisti più temprati possono anxhe raggiungere il bellissimo Corno del Renon a quota 2.260 mt. Partecipando a un tour guidato (o soggiornando in una delle strutture che aderiscono alle proposte e-bike) è poi possibile noleggiare la bici elettrica. Da non dimenticare, infine, che da Soprabolzano si può anche scendere a Bolzano in funivia con bici al seguito (al costo di 7 €, biglietto giornaliero).

Ma si può scoprire il Renon anche camminando scegliendo tra i vari itinerari a piedi che attraversano pendii soleggiati a valle fino alle più alte vette del Corno, accompagnati da impareggiabili viste sulle montagne. Tra i vari percorsi, molto piacevole quello sulle tracce di Sigmund Freud, il famoso ospite del Renon che ha scritto al suo collega Jung “Qui sul Renon è divinamente bello…”: il sentiero porta da Collalbo a Soprabolzano e viceversa e si può anche raggiungere il laghetto balenabile di Costalovara. Oppure quello che da Collalbo gira attorno al colle Fenn per una via storica, dove già sette secoli fa passavano imperatori, eserciti e commercianti in quanto collegava i paesi del nord con quelli del sud.

Un’altra emozionante esperienza, ideale per combinare vacanza e natura, è il tiro con l’arco tradizionale, un esercizio adatto a tutte le età il cui obiettivo principale non è tanto quello di centrare un bersaglio bensì di gestire correttamente un attrezzo senza l’ausilio di mirino e stabilizzatori, stimolando la coordinazione mano-occhio. Qui viene praticato su un percorso di tiro immerso nella meravigliosa natura del Renon mirando a sagome di animali 3D, simulando una vera battuta di caccia. La locale Associazione sportiva Arcieri tradizionali Rainbow offre, su richiesta, corsi per principianti e per gruppi di almeno quattro persone.

L’altipiano e il suo incantevole paesaggio sono poi ideali per chi ama cavalcare, con tutta una serie di panoramiche randonnée a cavallo: un diverso punto di vista per conoscere il Renon appoggiandosi a diverse scuderie e maneggi sul territorio (Info: www.ritten.com/it/vacanze-altoadige/estate/equitazione.html).

Tantissimi gli spazi e le attività dedicate ai bambini. A cominciare dal nuovissimo “Mondo favoloso di Toni”, una sorta di parco giochi didattico d’alta quota, ispirato all’aquila soprannominata “Toni” e realizzato nell’area del Corno del Renon, la vetta che domina l’altipiano con la sua altezza di 2.260 metri. Arrivarci è facile: basta salire a bordo della cabinovia (con partenza da Pemmern) per raggiungere in pochi minuti Cima Lago Nero (2.070 metri). Lì inizia il percorso, di circa 3 km, dove i più piccoli potranno leggere le favole scritte in un grandissimo libro-installazione, giocare in una sorta di nido-labirinto o sulle rive di un magico laghetto, arrampicarsi su una gigantesca aquila (finta) e scoprire il bello dei giochi all’aria aperta. Un’attrazione che si va aggiungere a una già lunghissima lista di attività a misura di famiglia: dalla visita grande allevamento di lama e alpaca al maso Kaserhof di Soprabolzano (www.kaserhof.it/?l=it), alle tante attività in fattoria proposte dai masi e dagli agriturismi, alla possibilità di fare le prime esperienze di arrampicata sportiva o a cavallo, fino ad arrivare alle numerose passeggiate alla scoperta dell’altipiano (come l’Hirtensteig, il “Sentiero del pastore”, percorso didattico tra prati, boschi e malghe; o l’itinerario – percorribile anche con i passeggini – che porta alle suggestive Piramidi di Terra; o ancora il “Funimal Forest”, il “Sentiero Selvaggio delle Meraviglie”, appositamente studiato per avvicinarsi, divertendosi, all’universo della tipica fauna alpina di queste zone). Senza dimenticare di fare un giro sul famoso Trenino del Renon, che collega Soprabolzano a Collalbo e permette un divertente tuffo nel passato grazie ad alcuni convogli formati da carrozze d’epoca rivestite in legno (due volte al giorno, sempre la mattina). (Info https://www.ritten.com/it/famiglie/consigli-per-la-famiglia.html)

 

“Rifiorire sull’altipiano del sole”:

l’offerta di primavera per recuperare energia dalla natura

 

La primavera è la stagione ideale per riacquisire armonia e benessere rinforzando il proprio equilibrio psico-fisico, in una benefica osmosi con le energie naturali. L’altipiano del Renon offre la possibilità di approfittare di questa salutare full immersion per migliorare sé stessi e la qualità della vita con le settimane “Rifiorire sull’altipiano del sole”: 7 pernottamenti, in un albergo o appartamento a scelta, a partire da 245 € per persona con la possibilità di usufruire di tutti i vantaggi della RittenCard. Non solo. Le settimane primaverili offrono anche l’opportunità di scoprire il Renon grazie a una serie di proposte escursionistiche guidate adatte a tutti, per experiences a basso impatto ambientale (info: https://www.ritten.com/it/alloggi-e-offerte/offerte/14-rifiorire-sullaltipiano-del-sole.html).

Qualche esempio? “Miele, api e aria alveare“, in cui l’apicoltore biologico Paul Rinner apre l’apiario e racconta dell’aria preziosa degli alveari che rafforza il sistema immunitario e allevia diversi disturbi come l’emicrania, l’asma e le allergie; “Dal grano al pane”, che conduce in altura ai coltivi dei masi dove ancora maturano i grani autoctoni di montagna, con le cui farine viene poi impastato, infornato e degustato un pane dall’aroma intenso e unico; “Erbe Aromatiche”, per andare alla scoperta – e alla raccolta – delle essenze selvatiche e delle loro straordinarie proprietà. La guida, esperta di erbe medicinali, spiegherà i rudimenti dell’erboristeria e al termine della gita verranno preparate tisane e formaggi alle erbe.

Ma il Renon è anche puro relax e se già lo splendido panorama su monti e vallate libera la mente e regala ottimi spunti per abbandonarsi anima e corpo al rinnovato piacere figuriamoci un soggiorno wellness in uno dei tanti bellissimi hotel con spa, sauna e piscina coperta. L’elenco delle strutture è disponibile al link: www.ritten.com/it/vacanze-altoadige/wellness.html

 

 

Via libera con la RittenCard!

 

La RittenCard viene consegnata gratuitamente soggiornando nelle strutture partner dell’Associazione Turistica Renon e include una serie di vantaggi, tra cui: libero utilizzo di tutti i mezzi di trasporto pubblici in Alto Adige, compreso il trenino a scartamento ridotto e la Funivia del Renon, una corsa giornaliera di andata e ritorno con la cabinovia del Corno del Renon e l’ingresso in circa 90 musei, castelli ed esposizioni in Alto Adige, quali il museo di Ötzi, il Messner Mountain Museum, il Museo d’apicoltura Plattnerhof, Castel Roncolo e molti altri ancora. In più offerte stagionali, riduzioni e vantaggi su attività per il tempo libero e sconti presso il Festival Bolzano Danza. Per ulteriori informazioni: www.renon.com/rittencard

 

 

Contatti

Associazione Turistica Renon

Via Paese 5, Collalbo (BZ)

Tel. 0471 356 100

info@renon.com

www.renon.com

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here