Airbnb: il corto raggio spinge la ripresa del turismo

0
451
Le vacanze 2020 seondo i dati di Airbnb:
Spostamenti interregionali sì, ma entro le 4 ore di viaggio
Crescono maggiormente i guadagni degli host dell’entroterra
Italiani in Italia raddoppiati rispetto all’anno scorso

 

 

Vacanze sì, ma non lontano da casa. Che l’estate del 2020 sarebbe stata un’estate italiana lo si sapeva: nel mese di maggio il numero di italiani che ipotizzava una vacanza senza lasciare il paese si collocava intorno all’82%* sul totale dei viaggiatori Airbnb. Dato confermato dalle prenotazioni effettuate ad oggi, che vedono un’importante sinergia tra domanda e offerta domestiche, con il numero di italiani che prenota un alloggio Airbnb in Italia per l’estate più che raddoppiato rispetto alla stagione 2019.

La novità della stagione è il turismo di prossimità, che spinge gli italiani a ricercare tutte quelle destinazioni raggiungibili entro le quattro ore di viaggio da casa.

Dai dati Airbnb emerge infatti un boom delle prenotazioni nell’entroterra, in forte crescita rispetto al 2019 e soprattutto sulle classiche mete di mare o montagna.

 

Ecco la classifica delle destinazioni a corto raggio preferite dagli italiani**:

1. Costa Etrusca
2. Liguria
3. Trentino – Alto Adige 4. Lago di Como
5. Sardegna

E se è il turismo di prossimità a guidare la ripresa della stagione estiva 2020, gli host dell’entroterra sono quelli che vedono una maggiore crescita percentuale dei guadagni anno su anno rispetto alle città. Dai dati emerge infatti un boom delle prenotazioni nell’entroterra, in forte crescita rispetto al 2019 e soprattutto sulle classiche mete di mare o montagna.

Gli host dell’entroterra toscano registrano il +140% nei ricavi degli alloggi, tendenza confermata anche per quanto riguarda la campagna del Lazio (+124%), della Lombardia (+59%) e del Piemonte (+56%).
Per quanto riguarda la Toscana, in particolare, colpisce la crescita della provincia di Firenze (+128%) rispetto al capoluogo, che soffre ancora a causa di un’importante mancanza di turisti internazionali.

* ​Il dato si riferisce alle ricerche sulla piattaforma Airbnb effettuate dagli italiani nel periodo compreso tra il 1 aprile 2020 e il 14 maggio 2020, confrontato con lo stesso periodo nel 2019.

** ​Crescita anno su anno del guadagno degli host generato da ospiti che provengono da un raggio non superiore ai 500 km nel periodo dal 1 luglio 2020 al 31 luglio 2020, in rapporto allo stesso periodo nel 2019.

In generale rispetto alle stime di maggio si parla anche di ripresa del turismo internazionale, con un forte recupero rispetto agli scorsi mesi del corridoio tedesco (che si posiziona invariato rispetto allo scorso anno, di quello svizzero (in crescita rispetto al 2019) e di quello inglese: è proprio Londra infatti la città che ha registrato il maggior numero di prenotazioni in Italia su Airbnb.

Guardando alla classifica Airbnb delle mete italiane più prenotate dagli stranieri, la Sardegna si posiziona quest’anno al primo posto, seguita dalla Sicilia, la Costa Etrusca, il Salento e Roma.

 

Airbnb

Airbnb è una piattaforma globale di viaggio con oltre 7 milioni di soluzioni di soggiorno in più di 220 paesi e regioni e 40.000 Esperienze uniche in oltre 1.000 città. Utilizza in modo unico la tecnologia per consentire a persone in tutto il mondo di condividere e mettere a reddito sia i propri immobili sia le proprie passioni e talenti, a beneficio di un turismo autentico, inclusivo e sostenibile per gli ospiti e le comunità locali.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here