4.9 C
Milano
venerdì, Dicembre 2, 2022

A Doha la convention Aidit sulla nuova e fiammante MSC World Europa

Quale miglior occasione della cerimonia di battesimo della MSC World Europa per riunire le agenzie di viaggi associate ad Aidit, Associazione Italiana Distribuzione Turistica, una occasione unica per le agenzie di viaggi di ascoltare dalle presentazioni di autorevoli esperti quale importante momento di trasformazione sta vivendo il turismo organizzato, in Italia.

Marina Lalli, presidente di Federturismo Confindustria, ha richiamato l’attenzione sul “Manifesto di Federturismo” già noto ed introdotto agli Stati Generali del Turismo di Chianciano, che pone una necessaria visione industriale del settore, imprescindibile per un futuro promettene, al centro del quale c’è, inevitabilmente, l’assunto della competitività, che va sostenuta dal nuovo Governo.

Sandro Gargiulo, head of account management di Travelport per Italia, Grecia, Cipro e Israele, ha fotografato il mercato dei viaggi, con una visuale privilegiata della prenotazione online. Pare che i viaggiatori sarebbero disposti a tutto pur di partire, rinunciando a diversi altri intrattenimenti, ma trova la prenotazione fai da te estremamente complessa e dispendiosa. Gli agenti di viaggio dovrebbero far tesoro di questa informazione, e sfruttare le tecnologie di distribuzione B2B ormai avanzatissime in termini di ampiezza di prodotto e digitalizzazione.

Magda Antonioli, senior professor di SDA Bocconi e vicepresidente della European Travel Commission, ha sottolineato che prima del 2025 la piena ripresa dei viaggi internazionali non si verificherà, in Europa. E’ importante saperlo, per capire che dall’attuale stato di flessione del 30%, sul 2019, l’obiettivo è riprendere terreno, calibrando i destinatari dell’offerta. Ad esempio la generazione Z (18-34 anni) che sta viaggiando molto poco, il che significa che l’offerta di mercato ha difficoltà a “creare” nuovi viaggiatori.
Un barlume di speranza, per la ripresa, la dà un’inchiesta europea secondo la quale il 52% dei viaggiatori dichiara che il conflitto non avrà alcun effetto diretto sui propri piani di viaggio nei prossimi mesi.

Il dibattito centrale della convention Aidit a Doha ha visto Leonardo Massa, managing director Italia di MSC Cruises, che ha mostrato la visione industriale del turismo organizzato: le società armatrici, infatti, stanno investendo in un futuro sostenibile e aggiornando il prodotto ad un ritmo talmente al passo con i tempi del cambiamento dei modelli di consumo: infatti il loro gradimento è sempre in crescita.

Il convegno ha avuto per titolo “Le nuove sfide del turismo italiano” ed è stato moderato da Domenico Pellegrino, presidente di Aidit e Ceo del Gruppo Bluvacanze.

MSC
Domenico Pellegrino alla moderazione del convegno Aidit

Nel mentre il Gruppo Bluvacanze  procede con l’integrazione di “Via Con Noi”, storico network guidato da Giuseppe Ambrosino, siglando un’intesa che porterà il network di ad integrarsi con il polo distributivo leader in Italia ed appartenente al colosso MSC.

Una joint venture che garantirà l’identità del network, dando continuità alle attività del management di Via Con Noi, supportandolo per gli ambiziosi programmi di sviluppo in essere.

«Viviamo questo momento come una nuova sfida professionale e personale – dichiara Giuseppe Ambrosino, ad di Via Con Noi – e siamo certi che sapremmo rappresentare un valore aggiunto per Bluvacanze. I nostri 112 affiliati troveranno ulteriori stimoli e motivazioni per lavorare ancora meglio all’interno della nostra straordinaria, storica realtà».

MSC
Giuseppe Ambrosino

Via Con Noi è stata a lungo la struttura di affiliazione di Robintur Travel Group, la rete di agenzie appartenuta a Coop. Dopo la recente acquisizione della società emiliana da parte del Gruppo Gattinoni, Ambrosino ed i suoi soci hanno deciso di riacquistare le proprie quote e rilanciare il proprio progetto con un partner di peso internazionale come Bluvacanze, al 100% di proprietà del gruppo MSC.

«Vivere&Viaggiare con Bluvacanze è la più grande agenzia di viaggi d’Italia, un’unica realtà di esperienze di vacanza con 300 punti vendita aperti al pubblico sul territorio nazionale – conclude Domenico Pellegrino, ceo di Bluvacanze – Raggiungiamo, oggi, inoltre, circa 600 negozi affiliati del polo distributivo Blunet, con partner strategici radicati nel Nord Ovest, Nel Nord Est e al Centro-Sud».

Il gruppo avrà, perciò, a Napoli un’importante base operativa per il Meridione d’Italia ed in tale ottica ha concluso un accordo per l’apertura di nuovi uffici nel gennaio 2023, proprio a due passi dalla sede di MSC Crociere.

Massimo Terracina
Massimo Terracina
Giornalista dal 1987 si è sempre occupato di sport e turismo, con incursioni su radio e tv. Ha sempre la valigia pronta per esplorare il mondo, inesauribile fonte di spunti. Viaggiare allarga la mente. "State viaggiati" (con licenza)

Related Articles

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay Connected

0FansLike
- Advertisement -

Latest Articles