Royal Caribbean presenta Symphony of the Seas, la nave dei record

0
399

di Elena Barassi

 

L’ultima nata della classe Oasis della flotta Royal Caribbean solca i mari del Mediterraneo e regala emozioni uniche. Effetti speciali a tutto campo, spettacoli, attività adrenaliniche e locali high tech. E pure una suite da sogno per i bambini

 

Per quanto tempo è per sempreA volte solo un secondo”. C’è tutta la magia di Alice nel Paese delle Meraviglie nella nuova sinfonia dell’avventura a firma di Royal Caribbean che per tutta l’estate solcherà le acque del Mediterraneo scalando nei porti di Barcellona e Palma di Maiorca in Spagna, visitando la Provenza in Francia ed esplorando l’Italia attraverso i porti di La Spezia, Civitavecchia e Napoli. Prima di prendere il largo verso Miami dove è attesa a novembre alla volta di nuove avventure nei mari caraibici. La nave dei record, la Symphony of the Seas, consegnata nei cantieri navali francesi di Saint Nazare, come uno scrigno dorato, promette di far assaporare ai propri passeggeri esperienze uniche all’insegna del divertimento. Non solo. L’ammiraglia più grande del mondo, costata un miliardo di euro e capace di accogliere quasi 7.000 passeggeri accuditi da 2.200 membri dell’equipaggio, stupisce per gli effetti speciali all’insegna dell’ottimo cibo, dell’entertainment, di tecnologia all’avanguardia e di un concept luxury declinato in interior e urbanistica che lasciano senza fiato. Nella mini-crociera inaugurale da Malaga a Barcellona che ha imbarcato solo poche centinaia di persone le promesse diventano realtà. Salire a bordo è a tutti gli effetti un’esperienza da vivere ed assaporare nelle sue mille sfumature. Si percorre Central Park, uno dei 7 quartieri tematici presenti a bordo, impreziosito da più di 12.000 alberi e piante, ed è subito un’immersione open air nell’atmosfera unica newyorkese. Discreti angoli appartati dove sedersi a leggere o riposare fanno da contralto a sfiziosi locali e bistrot con affaccio diretto sulla piazza. Si sceglie tra Jamie’s Italian by Jamie Oliver, 150 Central Park o l’enoteca Vintages ma quando il richiamo del mare diventa irresistibile è al 16 ponte che bisogna salire. Hooked, il primo ristorante New England style a bordo di Royal Caribbean è infatti il luogo perfetto per ostriche e champagne  fronte mare. Ma è nell’area mixology che la realtà supera l’immaginazione.

Si torna teenagers al Bionic Bar dove 2 barman-robot creati da Mark Shakr mixano in modo perfetto Margarita e Cosmopolitan e al Rising Tide Bar, il primo bar “fluttuante” come la marea mentre Wonderland con i suoi cromatismi rosa diventa il luogo di elisir magici e sorprese sensoriali difficili da dimenticare. Anche l’interior design curato in collaborazione con gli studi newyorkesi  BG e Gensler e il bostoniano WBA è decisamente effetto wow. Si dice che qui vi siano più opere d’arte dei dipinti del Louvre. Di sicuro spiccano i murales di artisti spagnoli di street art e le installazioni, tra le altre, dell’austriaco Norbert Brunner e del brasiliano Marcelo Jácome. Pensata come nave da crociera  soprattutto per famiglie, la Symphony of the Seas solca i mari con un altro record imbattibile: quello della cabina per famiglie in assoluto più all’avanguardia. La Ultimate Family Room in effetti conquista dal primo sguardo. 125 m2 su 2 piani è realmente la camera dei sogni per piccoli ma anche adulti: uno scivolo per accedere al salotto dal piano superiore, una sala cinema 3D, una parete ricoperta di Lego, una biblioteca di videogiochi, una terrazza che ospita tavolo da biliardo, parete d’arrampicata e perfino una jacuzzi. Ovviamente nel prezzo della camera, non per tutti, è compreso il servizio butler. L’ultima nata del colosso crocieristico con all’attivo una flotta di 25 navi vola sulle ali del divertissment ed entertainment. Pura adrenalina per la Zip Line che si libra a 25m di altezza su ben 9 ponti, per Ultimate Abyss, 45m di scivolo da brivido e pure per The Perfect Storm: 3 scivoli d’acqua con curve mozzafiato. I meno sportivi assistono con trepidazione allo show acquatico Hiro all’AquaTheater dove gli acrobati si sfidano a colpi di evoluzioni ad alta velocità e tuffi da 2 trampolini olimpici da 10m. La notte si alza il sipario su uno dei più coinvolgenti spettacoli mai proposti su una cruiser come il musical Broadway Hairspray. In alternativa si opta per il Jazz on 4, spazio dedicato a spettacoli live di jazz e blues. Crociera nel Mediterraneo di 7 notti da 1.099 euro a persona. Info: www.royalcaribbean.com/ita/it 

 

Articolo pubblicato su Il Giornale

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here