0
891
Cari colleghi,
non piace la definizione, ma ciò che conta è il contenuto.

 

Si chiama reddito di ultima istanza ed è il sostegno ai lavoratori danneggiati dal coronavirus.

 

Nel D.L. 18/2020, conosciuto come decreto legge “Covid 3“, entrato in vigore ieri, è contenuta una norma a favore dei lavoratori autonomi.
Una norma che, a quanto riferisce l’odg della Lombardia, è estendibile ai giornalisti autonomi.
L’articolo che ne parla è il n.44 (in allegato), che istituisce un fondo speciale per tale scopo. Si tratta di 300 milioni di euro, che però valgono per tutte le casse previdenziali privatizzate.

 

Chi ne ha diritto? I giornalisti, professionisti e pubblicisti, iscritti all’Inpgi2.

 

Quali sono i presupposti per usufruirne? Dimostrare di aver cessato, ridotto o sospeso l’attività professionale giornalistica o il rapporto di lavoro (calo dei compensi, interruzione o mancato rinnovo di collaborazioni, ecc.).
Per quanto tempo vale? Non si sa, ma si suppone fino a quando esisterà l’emergenza. Comunque il fondo è finanziato per tutto il 2020.

 

A quanto ammonta? In attesa di specifiche, sembra sia equiparato al Fondo per gli autonomi, quindi 600 euro una tantum.
A chi e quando fare la richiesta? A definire questi aspetti sarà un prossimo decreto del Ministero del Lavoro e del MEF.

 

La notizia è certamente positiva, anche se dobbiamo sottolineare come questo provvedimento sia una goccia nel mare, oltreché incompleto. Consideriamolo come un primo passo verso l’assunzione di responsabilità di una classe politica (di qualunque colore) rispetto alla regolamentazione e tutela del lavoro autonomo. Soprattutto quello dei giornalisti e soprattutto di quelli che si occupano di turismo, uno dei settori economici più compromessi da questa crisi.

 

Per qualsiasi informazione e/o richiesta di chiarimenti, potete rivolgervi all’ordine dei giornalisti e/o al sindacato territoriale competente.
Riteniamo che in questo momento il GIST possa essere utile anche per veicolare notizie e informazioni, che nell’attuale marasma mediatico potrebbero passare inosservate.

 

Un caro saluto

Sabrina Talarico
Presidente GIST

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here