‘1:54 Contemporary African Art Fair’ a Marrakech

0
119
La nuova edizione si terrà dal 24 al 25 febbraio 2018 presso La Mamounia 
Milano, 30 novembre 2017 – Si terrà dal 24 al 25 febbraio a Marrakech l’edizione 2018 di 1:54 Contemporary African Art Fair, la principale fiera internazionale dedicata alla promozione dell’arte contemporanea africana. Dopo le edizioni di grande successo a Londra dal 2013 e a New York dal 2015, 1:54 è entusiasta di aggiungere una terza location al proprio network di fiere d’arte globali. L’edizione di 1:54 di Marrakech si svolgerà presso La Mamounia, e sarà anticipata il 23 febbraio da una presentazione rivolta alla stampa e ai collezionisti d’arte.

L’edizione 2018 accoglierà importanti gallerie africane e collezioni provenienti da tutto il mondo e presenterà un ambizioso programma di conferenze ed eventi in collaborazione con le istituzioni locali. Questa nuova edizione amplierà la portata della fiera e diversificherà ulteriormente il proprio portafoglio di galleristi, che esporranno le proprie opere, e di artisti legati all’Africa e alla sua diaspora, aggiungendosi alla rete globale 1:54 che da negli ultimi cinque anni è cresciuta attraverso le fiere di Londra e New York.

“Siamo entusiasti di annunciare che la nuova edizione di 1:54 si terrà a Marrakech”, ha commentato la direttrice e fondatrice Touria El Glaoui. “L’idea di questa terza location di 1:54 è stata pensata fin dalla nostra prima edizione di Londra, in quanto vogliamo continuare a espandere e sostenere la nostra rete di gallerie, artisti, collezionisti e partner con la fiera del 2018. Un importante obiettivo di 1:54 è quello di realizzare un appuntamento che abbia come tema centrale il continente africano e non potevamo pensare ad un posto migliore del Marocco per ospitare questa nuova edizione inaugurale, al di fuori di Londra e New York. Il Marocco presenta una delle scene d’arte più dinamiche del continente, per non parlare dell’incredibile importanza della Biennale di Marrakech, elemento decisivo per la scelta relativa alla location dell’edizione 2018 della fiera”.


Fiera d’Arte Africana Contemporanea 1:54
Con le sue edizioni a Londra e New York, 1:54 è la principale fiera internazionale d’arte dedicata all’arte contemporanea africana e alla sua diaspora. Facendo riferimento ai cinquantaquattro paesi che costituiscono l’Africa, 1:54 si propone come piattaforma sostenibile e dinamica volta ad ampliare il dialogo e a far crescere lo scambio contemporaneo su temi relativi al continente. La Fiera, introdotta e fondata da Touria El Glaoui nel 2013, ad ottobre 2017 è giunta alla sua quinta edizione consecutiva presso la Somerset House, mentre la terza edizione si è tenuta a New York dal 5 al 7 maggio 2016. Durante l’edizione 2017 sono state presentate 19 esposizioni e oltre 60 artisti africani e della diaspora presso Brooklyn’s Pioneer Works.

Touria El Glaoui, Direttore Fondatore di 1:54
Touria El Glaoui è Direttrice Fondatrice di 1:54, la principale fiera internazionale d’Arte Contemporanea Africana, che si svolge ogni anno a Londra, New York e Marrakech. Nata e cresciuta in Marocco, El Glaoui ha completato i suoi studi a New York prima di intraprendere una carriera nel settore bancario in qualità di consulente di gestione patrimoniale. Dopo 10 anni si trasferisce a Londra, dove prima della fondazione di 1:54 nel 2013, ha ricoperto diversi ruoli nell’ambito dello sviluppo del business nel settore Telecom/IT in Medio Oriente e Africa.
Parallelamente alla sua carriera, Touria si è occupata dell’organizzazione e della cura delle mostre d’arte relative alle opere del padre, l’artista marocchino Hassan El Glaoui, a Londra e in Marocco. Ha affrontato ampiamente numerose discussioni relative al tema dell’arte africana contemporanea e al ruolo delle donne all’interno della leadership delle organizzazioni internazionali.
Nel 2016, Touria El Glaoui è tra le 100 donne più influenti dell’Africa secondo Forbes; nel 2015, tra le 50 donne più potenti in Africa secondo Jeune Afrique, e nel 2013 tra i 100 africani più influenti in affari secondo NewAfrican.

La Mamounia
A seguito di un ampio progetto di ristrutturazione guidato da Jacques Garcia, interior designer di fama internazionale, La Mamounia ha riaperto il 29 settembre 2009 con 135 camere; 71 suite, tra cui sei Signature Suites; e tre Riad, ciascuno con tre camere da letto, saloni marocchini e una terrazza privata a cui si aggiunge la piscina. L’iconico hotel, che ha ospitato diverse personalità internazionali tra cui politici, celebrità e personaggi del jet set, è considerato a livello mondiale uno degli hotel più importanti e desiderabili al mondo. Dal 1923, anno in cui è stato originariamente aperto l’hotel, è un’icona della tradizionale ospitalità marocchina.

Per ulteriori informazioni stampa:
AIGO
Debora Agostini
d.agostini@aigo.it
02 669927234 – 347 1030913

Per informazioni e prenotazioni
tel: 00 212 524 388 600

website:  www.mamounia.com
e-mail: informations@mamounia.com

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here