Vacanza in caicco sulla bella Principessa Lycia

0
2705

di Edoardo Stucchi

Vacanza in barca? Ci troveremo bene, sapremo affrontare le peripezie del mare? E la compagnia? La paura del mal di mare, l’idea che in barca si litiga e si rompono le amicizie più care sono interrogativi all’ordine del giorno. L’dea degli spazi stretti, delle promiscuità rumorose, del mangiare così così, del caldo in cabina sono spesso i motivi per i quali si evita una vacanza in barca.

Poi è arrivato il caicco, la bella Principessa Lycia, di proprietà di una coppia di romani che hanno voluto tentare l’avventura. Un’avventura meravigliosa continua, nella scoperta di un modo di fare vacanza diverso, nel quale il piacere di navigare, il gusto del cibo perfetto, i bagni in calette ogni giorno diverse, l’unicità dei siti archeologici e dei paesini sono completati dalla comodità “alberghiera” degli spazi ampi e della cabine fornite di bagno e di aria condizionata.

Da allora la Principessa è diventata il nostro posto del cuore, da vivere con gli amici vecchi e con quelli nuovi, che essa stessa sapientemente propizia, e il ricordo di un aperitivo sul mare di fronte al tramonto, gustato dopo una giornata di bagni, è una parte importante della nostra vita, capace di strapparci un sorriso anche nelle giornate più grigie.

Oggi il caicco della Principessa è a disposizione di tutti. E’ attraccato in un porto della Turchia pronto a salpare con chi ha voglia di fare un’esperienza nuova. E’ composto da una zona living centrale con divano a U e un grande tavolo da pranzo. Nove cabine, ciascuna con il suo bagno (lavabo, wc, doccia, acqua calda e fredda) e l’aria condizionata: 6 hanno accesso dal corridoio di prua (4 matrimoniali e 2 con letti separati) e 3 da quello di poppa (1 per il capitano e 2 matrimoniali), che disimpegna anche la cucina. All’esterno il ponte di poppa è interamente protetto dal sole da un tendale, ed è attrezzato con due grandi tavoli, una cuscineria di ampie e profonde dimensioni ed il bar. A prua, i ponti sono attrezzati con sedie sdraio, un’amaca e 12 materassini per distendersi in relax e prendere il sole.

P1030157

Di norma la crociera dura una settimana con imbarco il sabato e si svolge con piccoli spostamenti resi di breve durata dalla particolare conformazione delle coste turche e delle isole greche, ricche di baie, insenature, paesi e villaggi, porti e marine, natura affascinante ed entroterra di grande interesse storico-archeologico disseminati ovunque, alternando buon cibo e convivialità con riposo, bagni a mare, pagaiate in canoa ed escursioni a terra. Le escursioni a molti siti archeologici sono effettuate a piedi e possono essere organizzate e concordate come veri e propri trekking guidati. La gestione del caicco è interamente effettuata da un equipaggio professionale: capitano, cuoco e marinaio. Gli ospiti non hanno altro compito a bordo che quello di godere appieno il relax della vacanza. Ecco le tipologie di percorso.

COSTA NORD DELLA LYCIA Si estende tra Marmaris e Fethiye, che sono anche i porti di imbarco, con due itinerari: il primo esplora in dettaglio la costa turca ed il golfo di Gocek, il secondo consente di visitare anche le isole greche di Rodi e Simi.

COSTA SUD DELLA LYCIA Si estende tra Fethiye e Antalia con due itinerari: il primo, con imbarco a Fethiye, si svolge lungo la costa turca, toccando l’isola greca di Kastellorizon, sino al golfo di Kekova, il secondo ha come base di partenza il porto di Antalia e si sviluppa lungo la costa della Turchia sino al golfo di Gokkaia.

ISOLE DELLA GRECIA Si estende tra le isole meridionali del Dodecaneso, in particolare tra le isole di Rodi, Simi e Kos. La vicinanza delle isole greche alla costa turca rende possibile alternare le une all’altra.

Il caicco – Le grandi dimensioni della Lycian Princess forniscono spazi ampi e ben adeguati al numero degli ospiti ed alle attività che si svolgono in barca, ed assicurano maggiore comfort anche negli spazi privati. Il caicco non naviga solitamente a vela: ma i mari delle coste turche e del Dodecaneso sono sempre ricchi di vento, che oltre a mitigare il sole ed il caldo, consente anche di alzare le vele, spegnere il motore e godere del silenzio e delle sonorità della natura nel tranquillo incedere del caicco sul mare. Il caicco è una barca ecologica: tutte le acque di scarico vengono raccolte in appositi serbatoi e non possono essere scaricate se non in aperta navigazione, garantendo così l’integrità delle coste e dei bagni a mare.

La cucina – Una buona cucina è ingrediente fondamentale per una buona vacanza: un cuoco professionista deve poter lavorare in un ambiente dedicato e separato da quelli usati dagli ospiti. La cucina della Lycian è nella collocazione migliore per evitare interferenze funzionali, di odori e rumori, assicurando così nello stesso tempo la tranquillità degli ospiti e la qualità del servizio. Le pietanze servite sul caicco sono quelle tipiche della cucina turca, con l’utilizzo di molte varietà di verdure, riso e pasta, ma anche di pesce, carne e legumi, per lo più cucinate a stufato e povere di grassi e soffritti, con frequente impiego di yogurth. Il barbecue della Lycian viene attivato spesso la sera nella tranquillità delle baie per cucinare alla brace il pesce, la carne o le verdure. La cucina è completa ed equipaggiata con frigoriferi, congelatore, forno, macchina per il ghiaccio, barbecue.

Le attrezzature – La principessa Lycian è iscritta al registro navale americano, proprietà italiana, equipaggio turco. La capacità turistica è di 12-14 ospiti in 6-7 cabine L’equipaggio è formato da 3-4 persone e la navigazione è garantita da tutte le strumentazioni più moderne e sistemi di sicurezza e salvataggio di legge. Per il piacere degli ospiti, TV, lettore CD e DVD: tender in alluminio lunghezza 6,2 mt. con fuoribordo Yamaha 9.9 HP oltre a 2 canoe, attrezzature per lo snorkeling e per la pesca, materassini prendisole, doccia esterna.

Il costo – Il noleggio settimanale va da 3.800 euro in maggio se si prenota entro il 30 aprile fino ai 6.000 di agosto, mentre la tariffa piena è di 5.200 euro in maggio e 6.800 euro in agosto. Comprende: equipaggio, 3 ore di navigazione al giorno, tasse e commissioni per i porti turchi, pratiche di imbarco, cambio della biancheria settimanale, 6 ore di aria condizionata, elettricità e acqua per servizi igienici e domestici. La pensione completa costa 28 euro al giorno, con acqua minerale (altre bevande a parte). Per la navigazione in acque greche, tasse e commissioni a parte. Per le prenotazioni, capitano Erkan Karaca (kingraca@hotmail.com), tel. 0090 5322656676 in lingua inglese. Per informazioni dirette carlomaltese@libero.it; Link broker: http://www.mediashipcharter.it/it/sid17877_idl4450/noleggio_navetta_a_vela/Grecia_Turchia/Gulet_82.aspx

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here